Hack The Matrix
Ufo e Misteri

Una mia opinione sul “Cerchio nel Grano” del 20 giugno 2015 a Cervia

loading...

Come molte persone già sanno, lo scorso 20 Giugno 2015 è apparso un Pittogramma in un campo di
grano lungo la Statale Adriatica tra Cervia e Milano Marittima.
Desidero fare alcune considerazioni.
Venni a sapere dell’episodio la notte di domenica 21 Giugno 2015, mentre stavo leggendo alcune email sul mio PC, dopo essere rientrato a casa.

1
La notizia m’incuriosì, ma non più di tanto, visti i precedenti “Cerchi nel Grano” abbastanza incerti come origine, che ci furono nel territorio romagnolo negli anni precedenti.
Il Martedì 23 Giugno sulle ore 14 passai in auto lungo la stradale adriatica, che spesso percorro per lavoro, in direzione Rimini. Vedendo sorvolare degli elicotteri lungo l’area del Cerchio.
Sembravano elicotteri militari, uno dei quali era totalmente Nero.
Di ritorno da Rimini sulle 17 mi fermai in un Bar a Cervia con una amica; la quale raccontò che
sulle 15, poco prima di andare a lavoro, vide anche lei intorno all’area del Cerchio, passare un elicottero nero. La stessa amica entrò giovedì 24 giugno nel Cerchio, e mi raccontò che il suo cellulare sembrò “impazzire”: Si accendeva e spegneva da solo, non rispondeva ai comandi, attivava applicazioni da solo….Ritornò funzionante dopo qualche ora uscita dal Cerchio.

16
Nel frattempo, mi arriva una testimonianza di donna che da Ravenna la mattina del lunedì 22 giugno provò ad entrare nel Cerchio. Era in compagnia del marito. Ma poco prima di mettere piede nel campo iniziò ad avvertire un leggero malessere. Una pesantezza di testa.
Malessere che accompagnò anche il marito che era con lei.
La situazione fu tale, che i due optarono per non entrare nel Cerchio.
Il racconto della donna, mi ha fatto riflettere molto, poiché è una delle persone più coraggiose e meno suggestionabili che conosca.

11
Dopo una ventina di minuti che uscirono dall’area che circondava il Cerchio nel Grano, questa sensazione di nausea finì, e ritornò tutto come prima.
Un altro gruppo di persone entrò nel cerchio il primo pomeriggio di mercoledì 23 Giugno.
Un’amica che era in quel gruppo, mi scrisse, che all’interno del Cerchio avvertiva una gran leggerezza. Poi appena uscita del cerchio la leggerezza divenne una pesantezza sulle spalle e la testa. Trascorsi diversi minuti dall’uscita dal cerchio, la sensazione divenne quella di un’energia che Lei ha definito “febbrile”.
Ma la testimonianza che più mi ha fatto riflettere su un’interferenza elettromagnetica nella formazione del “Cerchio del Grano di Cervia” è stata quella di un medico che lavora nella stessa Cervia.
La domenica mattina del 21 Giugno durante il lavoro in ufficio, un blocco elettrico colpisce il Personal Computer fisso presente nella stanza. Che non riesce a far ripartire, nonostante l’intervento di un tecnico. Nell’arco della giornata cambia 4 PC fissi da lavoro, che si bloccavano tutti per dei guasti elettrici.

10
I PC si bloccavano solo con lei. Non con gli altri colleghi. Sembrava una scena comica….
Il medico non ancora sapeva dell’esistenza del “Cerchio nel Grano”.
Lunedì mattina 22 Giugno le si blocca il cellulare in accensione. Va in un centro assistenza e le dicono che è andato in corto circuito l’alimentatore interno. Le danno un sostitutivo.
Venerdì 25 Giugno, entra all’interno del Cerchio nel Grano, va il TILT anche il telefono cellulare sostitutivo, con conseguente blocco del segnale, e impossibilità di connettersi per circa 7 ore.
Sabato mattina il medico ritorna nel Cerchio con il marito.
Durante il rientro verso Ravenna, l’impianto elettrico dell’auto da segni di malfunzionamento spontaneo. Le luci del cruscotto si accendevano e spegnevano spontaneamente per diversi minuti, senza comando esterno. Il medico mi ha raccontato che in macchina quel giorno erano presenti delle spighe prese all’interno del Cerchio.
Un altro episodio diciamo “curioso” che le è capitato durante la settimana tra il 21 e il 27 Giugno 2015, è stato quello che ha visto come protagonista quella che viene definita dai medici “piletta” per le visite. Quella piccola pila che diversi medici utilizzano mentre visitano i pazienti. Tale “piletta” non funzionava da più di 1 mese.

5

Quando improvvisamente riprende a funzionare dopo un tocco del medico in questione.
Sono entrato personalmente, insieme ad una amica nel Cerchio del Grano, giovedì 24 Giugno 2015 verso le 13.45.
Premetto una cosa. La domenica sera del 21 Giugno 2015 sulle 22.30, di rientro da Rimini in direzione Ravenna, sulla statale adriatica, dopo qualche metro dall’uscita “Milano Marittima”, ci fu una rallentamento del notevole traffico, con conseguente arresto della circolazione per qualche minuto.
Pensai ad un incidente stradale più avanti….e spensi la macchina per qualche minuto.
Mi trovavo in curva sulla corsia di sorpasso circondato da camion e autovetture.
Nel momento in cui la circolazione riprese, inserii la chiave, ma la mia macchina non si mise in moto.
Non si accese nessuna spia del cruscotto. Pensai all’impianto elettrico. Feci diversi tentativi di accensione, ma niente. Così chiamai il pronto soccorso ACI, che trasportò la mia macchina in officina a Cervia.
Fortuna che trovai subito un amico che mi venne a prendere per riaccompagnarmi a casa.
Non ancora sapevo niente della formazione del “Cerchio nel Grano” al lato opposto della strada dove mi si era fermata la macchina.
Quando andai a ritirarla il giorno dopo, gli fu sostituita la batteria.
Ritornando al mio ingresso all’interno del Pittogramma nel campo di grano a Cervia; dopo pochi secondi dall’ingresso, avvertii una leggerezza inusuale. Sensazione che si faceva sempre più forte man mano che m’inoltravo all’interno del Cerchio. La leggerezza era accompagnata sensazione di tranquillità.

3

Sentivo una forte energia che usciva dal basso verso l’alto contemporaneamente bilanciata da una pressione energetica dall’altro verso il basso. Vidi anche le mani della mia amica tremare per qualche secondo, mentre mi spiegava che lei sentiva una pressione energetica dal basso verso l’alto.
Quando giungemmo al centro del Cerchio, mi stesi sul campo per 5 minuti.
Dopo 1 minuto circa, mi rilassai completamente. Svuotai la mente. Nessun pensiero mi distraeva.
Raggiunsi uno stato che con la meditazione si raggiunge dopo 15/20/30 minuti.
Le spighe erano piegate e non spezzate. Dandomi l’idea di come se fossero state sottoposte ad una sorgente di calore e/o elettromagnetica.

Infatti, quasi sempre dalle analisi delle spighe dei “Cerchi nel Grano” che non sono stati creati con mezzi meccanici da terra, è stata rilevata la presenza di un campo elettromagnetico proveniente da una sorgente sferica di radiazione. Come ho descritto anche nel mio libro:

“Cosa Nascondono i nostri Governi?”http://www.macrolibrarsi.it/libri/__cosa-nascondono-i-nostri-governi-libro.php?pn=4515
Uscimmo dopo circa 30 minuti. Nessuno dei due ebbe anomalie elettromagnetiche, con i cellulari e le macchine fotografiche digitali in nostro possesso. Entrambi eravamo molto sereni.
Dopo quello che mi era capitato qualche giorno prima con la batteria della macchina, lasciai il mio cellulare in auto per evitare altre sorprese, e spese improvvise :-)))

IMG_3354
Da quanto mi è capitato, e dalle diverse testimonianze che ho raccolto, credo che il
Pittogramma realizzato nel campo di grano a Cervia sia stato creato da una fonte elettromagnetica dall’alto, per diversi motivi:
1) Le Diverse anomalie elettromagnetiche riscontrate dai supporti elettronici di diverso tipo, che i testimoni hanno avuto prima, durante e dopo l’entrata nel Cerchio.
Si tratta di testimoni differenti per età, istruzione e credenze personali.
La maggioranza di sesso femminile
Molti di loro non sono appassionati dell’argomento dei “Cerchi nel Grano” o similari, ed stata la prima volta che sono entrati in un Cerchio nel Grano, tranne l’amica che è entrata con me.
Le sensazioni personali sono state diverse da persona a persona.
Ma tutte quelle che ho ascoltato, hanno sentito un forte impatto energetico.
Ho visto anche che alcune persone, come il medico di Cervia, hanno riscontrato anomalie elettromagnetiche già prima che fossero venute a conoscenza dell’esistenza del Cerchio.
Come se avessero una frequenza diversa, più sensibile a quella presente intorno e all’interno dei Cerchi.
2) L’area dove si è presentato il Pittogramma è circondata dall’acqua (come si vede da una delle foto dall’alto presa dal sito: www.segnidalcielo.it). Sia in superficie che sotto il terreno.

12

E come ho appreso recentemente, il ruolo dell’acqua è fondamentale per favorire la formazione di un Pittogramma in un Campo di Grano. Come quelli famosi che si sono formati negli ultimi 15 anni, soprattutto nel sud dell’Inghilterra.
3) Le dimensioni del Cerchio mi sono parse considerevoli. Se fosse stato fatto meccanicamente da Terra, non ci avrebbero certo impiegato un’oretta. La forma del pittogramma non è di una complessità e varietà di forme geometriche come quelle di diversi e famosi “Crop Circle” apparsi in Inghilterra; ma nel contempo, neppure così banale da essere realizzata in poco tempo.
Intorno all’area dove è apparso il Cerchio ci sono delle abitazioni.
Mi sono chiesto: “ E’ mai possibile che nessuno abbia sentito e visto niente di anomalo nel campo?
4) L’area dove era presente il Cerchio, è stata sorvolata diverse volte dagli elicotteri.
Alcune ore il Cerchio è stato anche presidiato dalla forze dell’ordine, come mi è stato segnalato più volte. A pochi Km dall’area dove è apparso il Cerchio, c’è anche l’aeroporto militare di Pisignano.
Se il Cerchio fosse stato creato da un “Buontempone”, come mai avrebbe suscitato tutto questo interesse militare?

Personalmente credo che il Pittogramma apparso nel campo di grano a Cervia sia stato creato dall’alto per mezzo di una fonte elettromagnetica.
Che questa fonte elettromagnetica sia opera umana o meno, non lo so.
Per il significato del Pittogramma, ci sono diverse ipotesi. Ma le lascio agli esperti di Simbologia

Carlo Di Litta

Autore del libro : “Cosa Nascondono i Nostri Governi”? UNO EDITORI

cosa-nascondono-i-nostri-governi-libro-79048

 

 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.macrolibrarsi.it/libri/__cosa-nascondono-i-nostri-governi-libro.php?pn=4515

loading...

Related posts

Randy Cramer: “Ho vissuto 17 anni su Marte” (Video)

Deslok

“La porta magica”, articolo di vito ditaranto.

Vito Ditaranto

YouTube ieri è stato “interrotto” … è stato per cancellare un video di qualcosa che ha colpito la luna?

Deslok

1 comment

Una mia opinione sul “Cerchio nel Grano” del 20 giugno 2015 a Cervia | Misteri e Controinformazione - Newsbella ottobre 9, 2015 at 6:47 pm

[…] FONTE: Una mia opinione sul “Cerchio nel Grano” del 20 giugno 2015 a Cervia […]

Reply

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.