La Grande Piramide di Giza “è la prova della tecnologia aliena” (Video)

Negli ultimi anni sono state fatte numerose enigmatiche scoperte sulla Grande Piramide di Giza che hanno portato alla formulazione di diverse teorie. Questo straordinario monumento potrebbe essere la prova dell’antica tecnologia aliena?

Il documentario di Amazon Prime mostra validi argomenti per sospettare sulla tecnologia utilizzata nella costruzione delle piramidi.

 

Il complesso piramidale di Giza è considerato la più grande opera di ingegneria umana di tutti i tempi. Molti ingegneri hanno provato a replicare la Grande Piramide di Giza oggi, senza successo .

Se ancora non riusciamo a riprodurla… Che tecnologia usavano gli antichi egizi? Una tecnologia sconosciuta? “Una portata dallo spazio… “.

La Grande Piramide di Giza e il mistero della sua costruzione

La maggior parte delle ipotesi su civiltà antiche avanzate e antichi astronauti sono totalmente respinte.

Tuttavia, gli archeologi e gli storici che non seguono la corrente principale della storia hanno argomenti troppo convincenti per essere ignorati.

Uno degli ultimi documentari sull’argomento presentati su Amazon Prime, intitolato « L’Egitto esposto: le vere origini della civiltà », ha mostrato un’intervista a Robert Bauval.

L’appassionato di teoria alternativa ha presentato una storia avvincente che dimostra una forte possibilità che le piramidi siano state costruite utilizzando una tecnologia avanzata .

Bauval fa risalire le origini della civiltà all’antico Egitto e dell’Africa, collegando le stelle e l’astrologia con le piramidi, i geroglifici e altri elementi…

Ha rivelato che in una stanza dove il museo conserva le reliquie dei costruttori , c’è un muro con un’enorme fotografia. Fu preso dall’Aeronautica Militare Egiziana nel 1950, mostrava un sovraccarico diretto delle 3 piramidi .

Robert Bauvall ha sollevato la questione, poiché all’inizio degli anni ’50 non esisteva Internet, quindi è stato sorpreso di vedere un’immagine aerea, poiché non erano comuni in quel momento . C’erano molto meno immagini satellitari.

Scattò una fotografia dell’immagine sul muro e la sviluppò in una pellicola in bianco e nero. L’uomo ha descritto la fotografia;

“C’erano tre piramidi, due molto grandi, chiaramente su una linea diagonale. La base della piramide è un quadrato e aveva 2 quadrati lungo la diagonale. La terza piramide era molto più piccola ed è spostata sul lato est o sinistro”.

La Grande Piramide di Giza è stata costruita con tecnologia aliena?

Spiegò che gli egittologi credono che i re che costruirono le piramidi fossero megalomani .

Energia pulita ed elettricità

In un altro documentario, questa volta da Netflix, intitolato ” The Pyramid Code “, archeologi e teorici hanno affermato che gli antichi egizi crearono la Grande Piramide di Giza per l’energia pulita.

Il teorico Abd’el Hakimawyan ha spiegato:

“Da quel posto arrivava l’energia della Terra, sembra che stessero cercando di controllare il flusso di questa energia e usarla per i propri scopi”.

Si ritiene che l’energia delle piramidi non sia stata utilizzata solo dagli antichi egizi, ma anche da altre civiltà come i Maya. Nel frattempo, è stato anche affermato che gli antichi egizi hanno rivelato una tecnologia avanzata nei loro geroglifici.

Ciò è ulteriormente spiegato sul canale YouTube “Strange Mysteries”, dove il narratore afferma che i geroglifici raffigurano gli antichi egizi che usano l’elettricità con una lampadina.

È estremamente difficile pensare che questa civiltà di oltre 4.000 anni possa essere riuscita a gestire l’elettricità, a meno che non abbiano acquisito le conoscenze avanzate necessarie per farlo… Chi gliel’ha data?

Riferimenti ufospain.es

#hackthematrix

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.