Ex capo del programma spaziale israeliano: “Gli alieni hanno chiesto di non essere rivelati, l’umanità non è ancora pronta”

Il Prof. Haim Eshed è stato dal 1981 al 2010 capo del programma spaziale di sicurezza israeliano e nel corso degli anni ha ricevuto tre volte l’Israel Security Award, due volte per invenzioni tecnologiche riservate. Quindi se è impazzito, e questa possibilità è sempre aperta, deve essere successo negli ultimi dieci anni. In un’intervista che ha rilasciato al 7 Days, l’edizione Shabbat di Yedioth Aharonoth, il più grande giornale a pagamento di Israele,  dice: “Gli alieni hanno chiesto di non essere rivelati, l’umanità non è ancora pronta. ”

Crediti fotografici: pagina Facebook del Prof. Haim Eshed

Il professor Eshed ha detto a Yedioth, tra le altre cose:

Gli Alieni hanno chiesto di non dire che sono qui, l’umanità non è ancora pronta. Trump stava per rivelarlo, ma gli alieni della Federazione Galattica hanno detto: ‘Aspetta, lascia che gli spiriti si calmino prima.’ Non vogliono creare isteria di massa. Vogliono prima renderci comprensivi.

Stanno aspettando che l’umanità si evolva e raggiunga uno stadio in cui possa capire generalmente cosa sono lo spazio e le astronavi. C’è un accordo tra il governo degli Stati Uniti e gli alieni. Hanno firmato un contratto con noi per fare esperimenti qui. Anche loro stanno facendo ricerche cercando di comprendere l’intero tessuto dell’universo e ci vogliono come aiutanti. C’è una base sotterranea nelle profondità di Marte, dove si trovano i loro rappresentanti, e anche i nostri astronauti americani.

Se fossi uscito con quello che sto dicendo oggi cinque anni fa, sarei stato ricoverato in ospedale… Non ho niente da perdere Ho ricevuto lauree e premi, sono rispettato nelle università all’estero, dove anche la tendenza sta cambiando.

 

Eshed, 87 anni, ha conseguito una laurea in ingegneria elettronica presso il Technion, un master in ricerca sulle prestazioni e un dottorato in ingegneria aeronautica. Nel 1965, ha prestato servizio nell’unità tecnologica della Divisione Intelligence dell’IDF in posizioni di ricerca e sviluppo. Nel 1969, è stato inviato dall’IDF Military Intelligence a studiare per un dottorato in ingegneria aeronautica negli Stati Uniti. Quando è tornato, è stato nominato capo del dipartimento di ricerca e sviluppo del Corpo dei Servizi Segreti. Si è ritirato con il grado di tenente colonnello. Dopo il servizio militare, è stato impiegato come professore presso il Technion’s Space Research Institute, e nel 1981 è diventato il primo direttore del Challenge Program, un’unità dell’Amministrazione per la ricerca, Sviluppo di armi e infrastrutture tecnologiche (Mapat) presso il ministero della Difesa, responsabile dei progetti satellitari. Si è ritirato dal ministero della Difesa nell’ottobre 2011, dopo aver comandato il lancio di 20 satelliti israeliani.

The Universe Beyond the Horizon – conversazioni con il professor Haim Eshed. / Per gentile concessione di ybook.co.il

Il suo nuovo libro, The Universe Beyond the Horizon – conversations with Professor Haim Eshed , registrato da Hagar Yanai (pubblicato da Yedioth Aharonoth), è disponibile in stampa a soli 68.6 NIS, con una versione kindle per un risibile NIS 48. Un regalo ideale per Chanukah.

Voi cosa ne pensate?

Riferimenti

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.