Hack The Matrix
Ufo e Misteri

Dale Harder, ex ingegnere della NASA: “Attualmente ci sono moltissime  razze che stanno  visitando il nostro pianeta”

loading...

Esistono razze extraterrestri amichevoli che proteggono l’umanità, secondo i contattati. Scienziati confermano che  ci sono geni extraterrestri nel DNA umano.

Ci sono diverse razze extraterrestri. Alcune sono più aggressive e vogliono trovare alleati tra gli esseri umani che li possano aiutare con le loro agende.

Altri extraterrestri son più positivi, e cercano persone e istituzioni che vogliano esplorare forme più pacifiche di espandere la coscienza e arrivare ad essere membri della comunità galattica. Per questo, diversi gruppi extraterrestri considerano l’umanità come  reclute  potenziali per le loro agende. In molti aspetti, siamo una specie di ‘agenti indiretti’ di differenti extraterrestri.” Queste le parole del Dr.Michael E. Salla,

Quello che vi proponiamo oggi a riguardo, è l’intervista a Dale Harder, ex ingegnere della NASA:

“Attualmente ci sono moltissime  razze che stanno  visitando il nostro pianeta. Adesso qui ce ne sono a migliaia e molte non sono necessariamente Pleiadiane, possono essere di Arturo, Sirio, Andromeda…

Dobbiamo ricordare che stiamo parlando di razze che sono decine di migliaia, centinaia di migliaia o addirittura milioni di anni più avanzate della nostra.

La maggior parte di questi esseri sono qui con intenzioni benevole, facendo tutto il possibile affinchè questa umanità maturi e possa occupare il posto che le corrisponde nell’Universo,  coni nostri fratelli e sorelle.

Credo che in determinati momenti scelgano  certi individui affinchè aiutino, o impartiscano certe conoscenze, per fare avanzare l’umanità.

Durante la storia ci sono state molte persone che hanno aiutato in questo modo, per esempio, Tesla.

Hanno fatto  tutto il possibile, sforzandosi di parlare con i rappresentanti governativi o addirittura con i Governi di certi paesi.

La maggior parte delle  volte sono stati  rifiutati dai Governi, che dicono di non essere interessati. Possiamo rifarci agli  accordi e ai patti fatti con i Grigi e la loro tecnologia.

Al posto di questo, si sarebbe potuto curare il pianeta  e l’umanità avrebbe ricevuto tutto ciò che si poteva sognare, se solo avessimo abbandonato le nostre armi  nucleari. Però non lo abbiamo fatto!

Per questo  ci osservano e, senza dubbio, sono preoccupati ma non intervengono in niente. Se  ci vogliamo distruggere, non ce lo impediranno.

Non interferiranno nel libero arbitrio umano!

Però, se distruggessimo il pianeta lo impedirebbero o entrerebbero in azione, perchè il pianeta è un essere vivo e fa parte di altri sistemi.

Questo rappresenta un equilibrio, un’energia ed una forza in tutta questa regione dell’Universo, e influisce non solamente sugli abitanti  della Terra, ma su molti altri esseri  ed entità.

Gaia è un  essere, la Madre Terra, e deve andare avanti

Adesso stiamo passando attraverso l’energia fotonica del Sole Alcione, che è connesso con il nostro Sole.

A mano a mano che attraversiamo queste energie fotoniche, il nostro pianeta entra in sfere più elevate e continuerà a a farlo, non può aspettare oltre!

Ci saranno persone che si sentiranno  perse, ma coloro che sono preparati continueranno e quelli che non lo sono se ne andranno.

I Pleiadiani sono esseri la cui frequenza è considerevolmente più elevata di quella del genere umano. Sono i più simili agli esseri umani e l’umanità proviene da loro. Anche se gli umani hanno un DNA con 12 filamenti, solo due sono attivi ora, ciò fa si che questo pianeta e questo popolo siano unici!

Però sono molto preoccupati per noi perchè siamo i più vicini a loro e viceversa.

Si sentono  responsabili per noi! Vegliano su di noi e mantengono questa connessione, perchè l’umanità si risveglierà, occuperemo il posto che per diritto ci corrisponde e ascenderemo a livelli più elevati.

I Rettiliani non vogliono  perdere il potere su di noi perchè siamo il loro alimento, la loro energia.

Come ho già detto, ci sono 12 filamenti nel DNA, che stanno iniziando a risvegliarsi. E li  terrorizza che si possano attivare!

Anche se può sembrare ripugnante e orribile, la casta rettiliana ha controllato il pianeta per circa 350.000 anni.

Li chiamano ‘l’élite’ e sono forse uno 0,5% della popolazione che controlla  tutto il pianeta e hanno sottomesso la maggioranza dell’umanità attraverso ciò che chiamiamo ‘il magico sistema monetario babilonico‘.

Noi produciamo energia negativa e di questo si alimentano! Siamo come una materia prima, come una coltura.

Questo pianeta è stato sotto questo tipo di controllo e coercizione, ma ce ne dobbiamo liberare quanto prima.

Fino a che ci manterranno nell’oscurità, centrati nella negatività, saranno in vantaggio.

Dobbiamo risvegliarci sollevarci come una razza unita ce dica:  ‘Abbiamo bisogno di aiuto‘.

Nel momento in cui come razza  e comunità chiediamo questo aiuto, non sarà più una violazione del libero arbitrio dell’umanità e allora i  nostri fratelli e sorelle potranno venire ad aiutarci.”

Ricordiamo  che  esistono Esseri di Luce che ci hanno aiutato disinteressatamente sin da molto tempo fa, ma purtroppo alla fine ricambiamo sempre in modo insufficiente, e non hanno potuto liberare l’umanità.

Allora non sarebbe urgente il NOSTRO contributo per non essere ostaggi degli ‘occupanti’, e per questo è molto  importante mostrarci  come una razza unita, elevare la nostra frequenza ed accelerare la decodificazione del nostro DNA, e in questo modo poter partecipare alla Nuova Era del Fotone in cui brillerà per sempre la Luce della saggezza e dell’amore ?

Sergio T. – Hackthematrix

 

 

loading...

Related posts

La scoperta “ufficiale” della vita aliena potrebbe verificarsi nel 2017, dice uno scienziato

La tecnologia Annunakiana e la scoperta di una città aliena in Antartide

Ex dipendente della CIA riesce a visitare l’Area 51 e fa delle dichiarazioni inquietanti: “Obama sa tutto e…”