Sab. Apr 20th, 2024
103Shares

Sei immagini mozzafiato catturate da una telecamera termica su un drone Reaper dell’US Air Force (USAF) hanno mostrato un oggetto volante misterioso che si muoveva attraverso lo schermo da sinistra a destra, soprannominato “il fantasma di Baghdad”.

Secondo una fonte vicina all’incidente, l’oggetto è stato contrassegnato come un “fenomeno aereo non identificato” in un deposito dell’USAF a causa delle sue caratteristiche insolite. Questo termine è comunemente usato dal governo per definire gli UFO.

Mentre le navi ad alta velocità sono generalmente dotate di sistemi di propulsione come razzi o motori che generano calore, l’oggetto in questione è stato registrato come più freddo rispetto al suo ambiente circostante.

Inoltre, non aveva ali o alette visibili, il che escludeva la possibilità che fosse un aliante o un missile. Ciò che è particolarmente interessante è che sembrava essere sotto “controllo intelligente”, il che ha sollevato ulteriori domande sui suoi possibili creatori.

Le immagini sono state pubblicate dal giornalista e documentarista Jeremy Corbell e dal giornalista investigativo George Knapp sul loro nuovo podcast Weaponized. Secondo Corbell, le immagini sono state divulgate da membri dell’USAF frustrati per la mancanza di trasparenza e di condivisione di informazioni sui numerosi incidenti UAP che si sono verificati.

Le coordinate militari in basso a destra indicano la posizione del video del drone come il nord-est dell’Iraq, vicino a Baghdad.

Corbell ha anche menzionato che il materiale non viene condiviso con le agenzie di intelligence pertinenti, come la nuova Office of Anomaly Resolution di All Domain (AARO), nonostante la recente legislazione americana che richiede la raccolta di informazioni sugli incidenti UAP dal Dipartimento della Difesa e dalla comunità di intelligence.

Christopher Mellon, ex vice sottosegretario alla Difesa per l’Intelligence, ha criticato l’USAF per non aver collaborato e per aver nascosto incidenti simili in passato. Sebbene la Marina abbia fornito notevoli informazioni in merito, l’USAF sembra essersi mostrata ostile e poco utile nei confronti delle indagini sull’argomento.

L’avvistamento di questo oggetto anomalo solleva domande e aumenta l’interesse per la ricerca sugli UFO e sulla vita extraterrestre. Potrebbe essere la prova tangibile che stiamo cercando?

Solo il tempo e ulteriori ricerche potranno fornirci risposte concrete.

Unisciti a noi. Segui Hackthematrix  su Facebook. Unisciti al nostro  gruppo Telegram . Seguici  anche su  Google News .

 

103Shares

Di Deslok

Indagatore dell'insolito e dei fenomeni inspiegabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.