Hack The Matrix
Controinformazione

Ferrara – Multa a chi fa l’elemosina agli accattoni, la proposta della Lega

loading...

A Ferrara una proposta della Lega Nord, multare chi da soldi agli accattoni la notizia è apparsa anche sul quotidiano “il Resto del Carlino” edizione Ferrara.
C’è sicuramente un racket, intorno ai parcheggiatori abusivi e agli accattoni che nella città sono aumentati in maniera vertiginosa, questo è uno dei punti su cui la Lega non transige.
In città sta veramente diventando difficile circolare liberamente. Sono diventati tantissimi gli accattoni che cercano sempre soldi.

In quasi ogni bar all’entrata se ne trova uno e anche davanti a tante altre attività commerciali.
Questo provoca sia il disagio delle persone che anche un problema per chi ha le attività commerciali, i quali subiscono anche danni economici, in quanto tanta gente per evitare l’elemosinante di turno non entra nel negozio.
Le persone ormai si sentono sempre più in difficoltà nella città e bisogna dire che qualche volta l’elemosinante davanti ad un rifiuto alza pure i toni in maniera minacciosa.
La domenica davanti alla cattedrale non è difficile assistere a delle liti tra gli elemosinanti per il “posto” davanti all’entrata del Duomo..

20160301_130029
A volte si è arrivati alle mani ed e sono dovuti intervenire i carabinieri o la polizia, tra lo sgomento dei cittadini quasi increduli.
La Lega punta ad un ordinanza come a Verona, di multare chi fa l’elemosina e non l’elemosinate,  in quanto la multa non la pagherebbe di sicuro. (Questo il LINK con l’ordinanza).
Naturalmente il problema, non riguarda solo il centro storico, ma anche davanti ai centri commerciali, o davanti alle casse dei parcheggi…..
Cosa si può fare per migliorare la situazione della città?
Voi cosa ne pensate a riguardo, quali sono le vostre proposte?

Staff Hackthematrix

loading...

Related posts

LA TV RUSSA ESPONE I ROTHSCHILD E IL NUOVO ORDINE MONDIALE

Ricercatore italiano denuncia: “Siamo irradiati da una tecnologia narcotizzante che ipnotizza le masse con radio frequenze immesse nella rete elettrica”

Quell’energia Pulita Che Il Governo Italiano Insabbiò Su Ordine Degli U.S.A.