Hack The Matrix
Controinformazione

TTIP: il piano segreto svelato da WikiLeaks

loading...

TISA, TPP e TTIP, WikiLeaks svela il piano segreto.
10 giugno 2015, controversia al Parlamento Europeo, rinviato il voto sul TTIP (Trattato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti).

Stop-Ttip-no-al-trattato-che-cancella-i-diritti
Il rinvio è una vergogna per il vertice del G7.
La stessa settimana, i leader della UE, Angela Merkel e Barack Obama avevano elogiato quest’accordo come una delle priorità assolute della politica comune.
Una settimana prima, il 3 giugno 2015, cinquanta paesi concordano segretamente un trattato ancora più antidemocratico e neoliberista del TTIP.
Il trattato segreto sul libero commercio TTIP tra gli USA e l’UE è in realtà quasi una cortina fumogena per nascondere la vera alleanza neoliberista planetaria: il Trade in Services Agreement – TISA (Accordo per il commercio dei servizi).
Trattati commerciali come quello sul Commercio dei Servizi (TISA), il Transpacifico (TTP) ed il Transatlantico (TTIP) saranno al di sopra delle leggi nazionali, secondo WikiLeaks.

download
Proprio WikiLeaks ha pubblicato 17 documenti diversi, relativi ad un accordo commerciale segreto chiamato Trattato del Commercio di Servizi (TISA), che si è sviluppato dall’inizio del 2013. (https://wikileaks.org/tisa/)

Il trattato commerciale si sta negoziando tra gli USA, l’UE e più di 20 membri dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.
Qual’è la sua agenda principale?
Kevin_ZeeseC’è lo spiega Kevin Zeese, Co-direttore di “PopularResistance.org” :
“Consiste essenzialmente nel fatto che l’economia neo liberale eserciti una pressione per eliminare una normativa e privatizzare i servizi.
E comprende sia i servizi pubblici, per esempio, le poste o il sistema scolastico, che i privati per esempio, i sistemi finanziari.
E’ un accordo gigantesco che ingloba il 70% dell’economia mondiale, ed è interessante il fatto che fomenti la privatizzazione.
Ed una volta che un paese permetta la privatizzazione del proprio sistema telefonico, postale, di forniture, quello che sia, non si può tornare al controllo pubblico. E’ una via a senso unico.
Sappiamo dal Trattato di Commercio del Nord America (NAFTA), che così s’eliminano molti posti di lavoro.
Dal NAFTA abbiamo perso un milione di posti di lavoro, il nostro deficit commerciale è aumentato enormemente e l’economia si è debilitata.
Adesso sappiamo cosa fanno questi.
Grazie a WikiLeaks, si sono prodotte una serie di fughe di notizie su tutti questi accordi, in modo che possiamo vedere alcune delle cose che stanno facendo. E non ci beneficiano.
A proposito, per qualche motivo hanno lasciato fuori i BRICS.
Quindi, questa è soprattutto una lotta delle corporazioni occidentali nei confronti di chi ha diversi tipi di governo e di economia.

TTIP
Tutti quanti, questa triade di accordi commerciali, il Transpacifico, il Transatlantico e quello dei Servizi, realmente stanno facendo pressione per conseguire una forma completamente diversa di governo globale corporativo, nel quale le nazioni-stati, si debilitano, la democrazia si debilita, la voce del popolo viene messo a tacere sempre più e le corporazioni guadagnano molto più potere.
Creeranno uno stato corporativo globale e noi saremo servi.”
La democrazia s’indebolisce, la voce del popolo viene messa a tacere sempre più e noi siamo solamente servi…non sembra uno scenario orwelliano?
No..è la nostra realtà! Svegliatevi per vederla con chiarezza ed uscire dalla robotizzazione e dal controllo a cui ci vogliono portare!

di Sergio T.

loading...

Related posts

La Terra Piatta: Perché ci sono persone che credono in questa teoria?

L’EX DETECTIVE DICE CHE ‘HA VIAGGIATO ATTRAVERSO IL TEMPO’ ALL’INTERNO DI UNA CHIESA!

Ius soli, spopola nel web il video di Povia: “spariremo per colpa di chi ci governa”