Hack The Matrix
Riflessioni

Grecia: adesso vediamo quanto Tsipras ha le palle!

loading...

 

bandiera GreciaIl rischio che il referendum fosse taroccato come molte volte in tante elezioni in molti paesi (non ultima l’Italia) è stato scongiurato. Forse il brevissimo preavviso non ha dato tempo alle oligarchie dittatoriali di organizzare “l’operazione in nero” classica di queste situazioni. Hanno tentato probabilmente e, non so in altri paesi, ma in Italia è stato evidente che i servizi giornalistici visti sui telegiornali e sulla carta stampata erano di un vergognoso quasi patetico. Prima hanno tentato di rendere reale un testa a testa con sondaggi che evidentemente non avevano nessuna base reale, poi di spaventare gli italiani per tutte le conseguenze possibili dato questo evento storico. Gli Italiani devono avere paura perchè se domani toccasse a noi il rischio fallimento si devono guardare bene da avere la schiena dritta e lo stesso orgoglio dei greci, il popolo italiano deve continuare ad essere bue col giogo.

E adesso dopo il voto? Cominceranno i talk show dove si evidenzierà tutti i rischi, che ancora la trattativa è in atto, di come aver chiamato terroristi i banchieri e la troika sia cosi ingiusto dopo tutta la mano che hanno dato alla Grecia, che non è possibile buttare la Grecia fuori dall’Europa, che i trattati parlano chiaro e se fallisce non esce comunque… certa gente la vergogna non sa nemmeno dove sta di casa.

La Verità? La paura non spaventa solo la gente, ma spaventa anche “loro” se a fargli paura è la gente, i Cittadini, il popolo!

La voce greca adesso fa paura.

E torniamo alla Grecia, …e adesso? Adesso vediamo se Tsipras ha bluffato solo per ottenere condizioni diverse dall’Europa ma non certo per uscirne o se ha le palle di andare avanti, nazionalizzando la B.C. e di ritornare alla sovrana dracma. E se non basta minacciare la nazionalizzazione di istituti reticenti a tornare ad essere normali banche invece che aguzzini della troika.

Tutti sappiamo che la Grecia non ha la struttura industriale necessaria per essere tranquilla, per muoversi in libertà, ma sappiamo anche che i Brics non staranno a guardare. Ora è il momento di dimostrare che si può rinascere da una guerra finanziaria scatenata dalle oligarchie dittatoriali, guerra che ancora non è terminata, e lo si può fare con la stessa determinazione che i greci hanno dimostrato nel voto di ieri. Testa bassa e ricominciare con un governo che inizi a fare si riforme ma in senso sociale, mettendo al primo posto il benessere delle persone dei Cittadini che deve venire prima della finanza e secondo un uso corretto dell’economia, un uso sociale dell’economia.

Se Tsipras si troverà a scelte difficili il referendum si può di nuovo organizzare in 7 giorni e la scelta del popolo sarà sempre nella direzione giusta per il popolo. La Sovranità non fallisce, la Sovranità è l’unico mezzo perchè il mondo della gente scelga per la gente, per tutta la gente e non solo per pochi potenti assetati di potere e di ideologie mondialiste da nazisti finanziari.

Forza Greci siate esempio per la massa di italiani che ancora non hanno capito una emerita sega!

Jacopo Cioni

fonte: IL SOVRANISTA

 

 

loading...

Related posts

Ampliamo lo spirito e svegliamo le coscienze

Deslok

Je ne suis pas Charlie 2

Deslok

Il silenzio; questo eterno vivere

Deslok

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.