Hack The Matrix
Riflessioni

Il battaglione dimenticato

loading...

11118446_10206219538748288_444082523_n

Novembre 1917.
Fra le tranquille alture del Trentino orientale a partire dal 1906 fu costruito un forte, il più moderno e forse il più imponente di tutto il fronte italiano, di certo il caposaldo della fortezza Brenta-Cismon.
Sei cannoni in cupola corazzata, oltre dieci mitragliatrici di cui alcune di esse in torretta retrattile, postazioni per la fanteria in calcestruzzo che permettevano agli uomini di spostarsi rimanendo al coperto, un gioiello dell’ingegneria italiana.
Ma un evento misterioso e cupo macchiò quelle mura di un male nero come la notte e rosso come il sangue e poi giunse la guerra.
Un giovane che visse l’infanzia su quei monti, si trova a indagare ai nostri giorni su eventi accaduti quasi cento anni prima per riportare a galla dolori e atrocità sepolte fra la pietra del forte ed il terreno su cui è costruito.
Solo così, potrà restituire serenità e dignità a chi, combattè e morì a Cima Campo in quell’inverno di 98 anni fà.

Il nuovo romanzo storico di Simone Zagagnoni solo su: www.ilbattaglionedimenticato.it

loading...

Related posts

Quando il Corriere scopre che le regole non valgono per gli invasori

I 470 anni del Giardino dei Semplici

BENVENUTI SULLA TERRA