E’ uno “Stargate” quello scoperto vicino all’Area 51 grazie a Google Maps?

Le immagini catturate da Google Maps mostrano alcune strutture o complessi militari con una sorta di dispositivo “Stargate”, a poca distanza dalla famosa Area 51.

Secondo i ricercatori UFO, questo “Stargate” è stato costruito grazie al ” Progetto Pegasus “, dove sono stati effettuati diversi tipi di test tra il 1968 e il 1976.

Test serviti per “viaggiare nel tempo e nello spazio, e possibilmente attraverso universi paralleli”.

La ricerca gravitazionale e magnetica condotta molto tempo fa dal ricercatore UFO Joshua Warren ci dice che vicino al lago Groom, il tempo diminuirebbe di 20 millisecondi.

Warren è convinto che si tratti di un’anomalia gravitazionale.

Lo stesso Warren ci dice che in questo luogo potrebbe esserci uno “Stargate” o un “Wormhole” che rappresenta una dimensione temporale-gravitazionale.

Questo è l’effetto del tempo che scorre a velocità diverse in regioni di diverso potenziale gravitazionale.

“Ad esempio, in prossimità di un buco nero, il tempo scorrerà più lento”.

Chiaramente, Warren non aveva torto poiché questo complesso militare è stato scoperto con il “dispositivo Stargate”.

Secondo alcuni informatori, il Dipartimento della Difesa ha sviluppato Stargates o tecnologie per i viaggi spazio-temporali più di 40 anni fa.

Già nel 1967, il governo degli Stati Uniti avrebbe utilizzato una struttura dedicata a questo e costruita sulla base dell’accesso quantistico di Tesla.

Questa tecnologia è stata utilizzata per mantenere segreta la costruzione di installazioni militari, oltre a offrire vantaggi politici ed economici sapendo cosa riserva il futuro.

Alcuni dicono che la CIA abbia confiscato i documenti del teletrasporto di Tesla poco dopo la sua morte.

Il Dr. Andrew D. Basiago ha partecipato al Progetto DARPA Pegasus (dal 1968 al 1972) incentrato sui viaggi nel tempo.

Lo “Stargate ring” visibile su Google Maps fa parte del complesso militare sotterraneo denominato «Secolo IV», che fa parte dell’Area 51, dove nel 1990 sono iniziati i lavori del progetto «Aquarium».

Lo stesso microbiologo Dan Burisch che ha lavorato ad Area51 descrive uno Stargate che si trova vicino alla base segreta e vicino al lago Groom.

Dan dice che “accanto a questo enorme dispositivo c’è una piattaforma con un portale che consente di lanciare oggetti nel wormhole per viaggiare verso altre stelle, teletrasportando persone o materiali da un luogo all’altro all’istante”.

Questo dispositivo è noto anche come ” Looking Glass ” ed è stato utilizzato per vedere le probabilità di eventi futuri.

Come afferma Burisch, molte guerre e catastrofi si sarebbero verificate a causa di questi Stargate. Secondo Burisch, ci sono cinquanta Stargate sulla Terra.

“Oggi, la razza umana è in pericolo di estinzione a causa dei cambiamenti climatici e l’élite potrebbe utilizzare questi dispositivi per costruire basi e rifugi su altri mondi”.

Riferimenti ufo-spain.es

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.