Il Pentagono ha pagato uno scienziato per sviluppare velivoli militari “trans-medi” dopo aver temuto che la Cina avesse già la tecnologia UFO

Il Dipartimento della Difesa ha  pagato lo scienziato dell’Aeronautica Militare Salvatore Pais per sviluppare un mezzo militare “transmedio” modellato su oggetti volanti non identificati (UFO) in grado di operare sia in aria che sott’acqua. Il Pentagono ha finanziato il progetto per la preoccupazione che la Cina potesse già avere a sua disposizione una tecnologia UFO avanzata.

Pais era in precedenza un ingegnere aerospaziale per la divisione aeromobili del centro di guerra del Comando Naval Air Systems prima di trasferirsi all’Aeronautica Militare quest’anno. Conosciuto per le sue invenzioni futuristiche e di alto livello, l’ingegnere ha depositato diversi brevetti per conto della Marina, incluso un  reattore a fusione compatto che potrebbe praticamente generare energia illimitata senza consumare molta energia per farlo.

Il suo mestiere sperimentale non è meno sbalorditivo. Ispirato agli UFO che sono stati visti nello spazio aereo americano, il velivolo, è un veicolo ibrido aerospaziale-subacqueo che può “trasformarsi” in due mezzi diversi in maniera fluida e veloce.. Secondo Pais, la tecnologia funziona generando campi elettromagnetici ad alta energia, che secondo lui possono consentire di manipolare il “vuoto quantistico” che è alla base dell’universo.

Se Pais avesse ragione, un’imbarcazione avvolta da un campo di forza elettromagnetica ad alta energia potrebbe muoversi nell’aria o nell’acqua praticamente senza resistenza. A sua volta, il velivolo potrebbe viaggiare a velocità incredibili in entrambe le modalità, funzionando sia come veicolo sommergibile che come velivolo stealth supersonico. L’equipaggio sarebber rinchiuso in una gabbia di Faraday per essere protetto dalle intense forze elettromagnetiche.

Pais ha osservato che questa tecnologia a”progetterà il tessuto della nostra realtà al livello più fondamentale”. Mentre alcuni esperti hanno espresso scetticismo – lo scrittore scientifico Brett Tingley ha affermato che il velivolo non ha alcuna base nella realtà – il suo ambizioso progetto apparentemente convinse alcuni capi della difesa. Secondo quanto riferito, gli sarebbero stati consegnati $ 500.000 per svolgere ricerche sul concetto. Le e-mail interne del Pentagono hanno anche rivelato che c’era almeno una dimostrazione sperimentale della tecnologia.

Il Pentagono è in gara per la tecnologica degli UFO con la Cina

In un recente articolo, Pais ha descritto la sua imbarcazione, che ha chiamato un velivolo ibrido aerospaziale-sottomarino (HUAC), come avente la forma più o meno come la punta di una matita: “L’HUAC ha una configurazione conica con una sezione trasversale ellittica, simile in geometria a un veicolo di planata ipersonico [o] dardo.

Gli schemi elaborati da Pais per il velivolo assomigliavano agli UFO triangolari avvistati occasionalmente mentre scivolavano silenziosi per il paese. Il National Institute for Discovery Science, un’organizzazione di ricerca ormai defunta focalizzata sull’ufologia, ha catalogato più avvistamenti di UFO “triangolo nero” risalenti agli anni ’90.

Il velivolo sperimentale somigliava molto anche al veicolo triangolare trans-medio  catturato nella fotocamera da un pilota di caccia F / A-18 nel 2019. La fotografia del pilota è stata inclusa in un rapporto del Pentagono che è stata ampiamente diffusa nella comunità dell’intelligence, secondo quanto riportato dal Debrief. Dicembre. Funzionari federali hanno detto al sito web di notizie che la foto è stata scattata dopo che il velivolo è emerso dall’oceano ed è salito verso l’alto con un angolo di 90 gradi.

Secondo The Drive , il Pentagono sembra intenzionato a creare velivoli altamente avanzati modellati sugli UFO. Si teme che la  Cina possa aver già sviluppato  aerei futuristici simili agli oggetti non identificati testimoniati dai piloti militari americani.

“Il Chief Technical Officer della Naval Aviation Enterprise ha scritto personalmente una lettera indirizzata all’esaminatore sostenendo che gli Stati Uniti hanno bisogno del brevetto poiché i cinesi stanno già ‘investendo in modo significativo’ in queste tecnologie aerospaziali”, secondo un articolo di The Drive , che è stato co-scritto da Tingley.

Visita MilitaryTechnology.news per saperne di più sulle temibili armi sviluppate dal Pentagono in nome della sicurezza nazionale.

Le fonti includono:

ufos.news

DailyStar.co.uk

PopularMechanics.com

TheDebrief.org

TheDrive.com

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.