I testi biblici suggeriscono che gli alieni hanno creato l’umanità

Negli ultimi decenni, migliaia di antichi testi sumeri sono stati scoperti nell’antica Mesopotamia, quello che conosciamo come l’attuale Iraq.

Le traduzioni fatte di rinomati studiosi e scienziati di tutto il mondo hanno rivelato un resoconto scientifico incredibilmente dettagliato della storia biblica della creazione.

Negli anni ’60, l’autore Erich von Däniken avanzò la premessa radicale che gli dei e gli angeli descritti nelle storie della Bibbia fossero in realtà antichi astronauti che erano stati identificati erroneamente.

Sono state fatte e presentate nuove scoperte archeologiche che non solo rafforzano questa teoria, ma presentano anche nuove prove che forniscono le risposte più incredibili a molte delle domande più profonde dell’umanità.

Domande come “chi siamo, da dove veniamo e perché siamo qui?”

E questa volta, questa ondata collettiva di informazioni porta con sé studiosi, scienziati e archeologi che presentano prove stranamente convincenti.

Origini bibliche

C’è un manoscritto originale, un raro testo cabalistico, il Sefer Yetzirah, noto anche come il Libro della Creazione. È il libro più antico della tradizione ebraica occulta.

Descrive come Dio ha creato l’universo e tutti gli esseri viventi usando le ventidue lettere dell’alfabeto ebraico.

Recentemente è stato scoperto che le ventidue lettere rappresentano i ventidue amminoacidi che vengono utilizzati come elementi costitutivi del DNA umano.

Il segreto della creazione dell’umanità è stato la manipolazione del DNA da parte degli dei.

Come facevano i Sumeri a conoscere il DNA umano più di 5.000 anni fa?

Ora, i nostri volumi di conoscenza accumulati dicono,  che questi scritti sono scientificamente fondati e autentici e che il loro contenuto è dimostrabile.

La Bibbia ebraica dice che la creazione di Adamo ed Eva fu l’inizio. Ci sono scritture dettagliate di tutte le generazioni da Adamo a Gesù.

Questi scritti indicano l’età di ogni persona e quando hanno avuto i propri figli. Quindi, se si sommano le date nella Bibbia, si nota chiaramente che la Terra ha poco più di 6.000 anni.

La versione sumera include la nascita dell’universo a più di 13,7 miliardi di anni fa. Gli scienziati ora stimano che questa sia l’età approssimativa del nostro universo.

Com’è possibile che i Sumeri lo sapessero migliaia di anni prima che la nostra Bibbia fosse scritta?

Dichiarano chiaramente che questo è stato detto loro da “coloro che sono venuti dal cielo sulla terra”, o gli Anunnaki .

La storia della creazione sumera inizia più di 4,5 miliardi di anni fa, quando la Terra originale (Tiamat) si è scontrata con un grande corpo celeste (Marduk) che ha formato la nostra luna.

Gli scienziati odierni stimano che questo evento sia avvenuto circa 4,5 miliardi di anni fa. Com’è possibile che sia stato scritto 4.000 o 5.000 anni fa?

Come hanno scoperto tutti i pianeti del nostro sistema solare, inclusi Marduk e Tiamat, e che la loro collisione ha portato anche alla creazione della Terra come la conosciamo?

I giganti planetari si sono schiantati l’uno contro l’altro lasciando l’intera massa terrestre su un lato del pianeta, noto come Pangea, mentre lasciavano uno spazio enorme sull’altro lato con gli oceani che lo riempivano.

Nel corso di centinaia di milioni di anni, Pangea si è lentamente divisa nei sette continenti che oggi riconosciamo. Questo è esattamente ciò che dicono gli scienziati oggi.

Comìè possibile che sia stato scritto quattro o cinque millenni fa? La scienza moderna non conosceva nemmeno tutti i pianeti del nostro sistema solare fino a circa cento anni fa.

La Bibbia sumera rivela persino la causa del grande diluvio . Siamo stati portati a credere che il diluvio sia stato il risultato dell’ira di “Dio” o del riscaldamento globale per centinaia o addirittura migliaia di anni.

Ma questo non è stato così.

Spiegano che circa 12.000 anni fa, quando un pianeta è passato attraverso il nostro sistema solare, è stata esercitata sulla Terra una forza gravitazionale così enorme che ha causato il collasso della piattaforma di ghiaccio antartica e lo scivolamento nell’oceano.

Esperti del settore ci dicono che “gli alieni / dei, gli Anunnaki, non hanno causato questo evento meteorologico, ma avrebbero potuto prevenirlo”.

“Hanno scelto di non intervenire perché, in quel momento, l’umanità era ovunque e fuori controllo, e in un tale disordine hanno scelto di lasciarli morire e poi ricominciare da capo”.

Se questa informazione sarà finalmente universalmente accettata, le principali religioni potrebbero facilmente cadere.

Riferimenti UFO-Spain.es

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.