Uno di questi giorni il “Dio Del Caos” ci farà visita e intanto il 21 Marzo un asteroide con un diametro di quasi 2 chilometri si avvicinerà alla Terra

Il prossimo fine settimana, l’asteroide Apophis passerà vicino alla Terra, e sarà osservato da molti telescopi secondo Forbes . L’asteroide Apophis passerà a una distanza di sicurezza, ma la prossima volta potrebbe entrare in collisione con la Terra.

Il 5 marzo 2021, l’asteroide 99942 Apophis, dal nome dell’antico dio egizio del caos, si avvicinerà alla Terra. E sebbene questa volta l’asteroide non rappresenti un pericolo per il pianeta, gli astronomi saranno in grado di capire la traiettoria del suo volo in futuro.

Scoperto nel 2004, Apophis appartiene al gruppo di asteroidi Aton, la sua larghezza è di circa 370 metri. Orbita intorno al Sole ogni 324 giorni e si avvicina alla Terra circa ogni 10 anni.

Questa volta Apophis si avvicinerà al nostro pianeta a una distanza 40 volte maggiore dell’orbita della Luna. Al momento dell’avvicinamento, i telescopi seguiranno l’asteroide per scoprirne la forma, la composizione e la traiettoria esatte.

Questa è l’ultima possibilità per saperne di più su Apophis prima del suo volo ravvicinato potenzialmente pericoloso nel 2029.

“Se Apophis colpisce la Terra, le conseguenze saranno catastrofiche. Per anticipare e prevenire una collisione, dobbiamo imparare il più possibile su questo asteroide “, dice Frank Markis, astronomo senior presso il SETI Institute e capo scienziato di Unistellar.

Il fatto è che il 13 aprile 2029 Apophis può avvicinarsi alla Terra a una distanza di 31.200 km e diventare visibile ad occhio nudo. Sarà il passaggio più vicino di uno dei più grandi asteroidi nel prossimo decennio. È vero, secondo calcoli precedenti, le possibilità di Apophis di entrare in collisione con la Terra sono solo del 2,7%.

Tuttavia, un sorvolo nel 2029 potrebbe causare una serie di altri problemi quando si avvicinerà alla Terra alla velocità 30 km / s. L’asteroide può interrompere il funzionamento dei satelliti e persino distruggerne alcuni.

L’incertezza sulla traiettoria esatta dell’asteroide Apophis è dovuta al fatto che è soggetto all ‘“effetto Yarkovsky”. Un lato dell’asteroide si riscalda leggermente e nel tempo fa cambiare leggermente rotta.

“Uno dei principali misteri di Apophis è il modo in cui cambia la sua orbita quando l’asteroide viene illuminato dal sole. Questo effetto Yarkovsky è molto difficile da simulare, quindi l’osservazione diretta di esso ci fornirà dati estremamente accurati sulla sua posizione “, afferma Markis.

Sottolinea che se Apophis impatterà con la Terra, avverrà una vera catastrofe, qualcosa di simile accade sul pianeta una volta ogni 80mila anni.

Il 21 marzo, un asteroide con un diametro di quasi 2 chilometri si avvicinerà alla Terra

Il 21 marzo, un enorme asteroide si avvicinerà alla Terra. Conosciamo questa roccia spaziale, larga quasi 2 km, da quasi 20 anni, e gli scienziati stanno aspettando il suo avvicinamento, poiché è il più grande e il più veloce tra tutti gli asteroidi conosciuti in tutto il 2021.

Secondo il Center for the Study of Near-Earth Objects (CNEOS) della NASA, circa un centinaio di asteroidi conosciuti dovrebbero volare vicino alla Terra entro la fine del 2021. Tra questi, uno di loro spicca, chiamato (231937) 2001 FO32.

Con una larghezza di 1,1 chilometri, è il più grande asteroide conosciuto che ci ha sorvolato quest’anno. Secondo i dati astronomici, la sua larghezza può raggiungere 1,7 km.

Dei circa 25.000 asteroidi vicini alla Terra di cui siamo a conoscenza, solo il tre percento e mezzo circa ha dimensioni superiori a un chilometro. Questo pone (231937) 2001 FO32 in una classe piuttosto rara.

Questa roccia spaziale è anche l’asteroide in movimento più veloce. Mentre la maggior parte degli asteroidi si sta semplicemente “muovendo” oltre di noi a meno di 10 km / s, il (231937) 2001 FO32 volerà a 34,4 km / s, o quasi 124.000 km / h.

Scoperto il 23 marzo 2001 (231937) 2001, FO32 è classificato come l’asteroide Apollo. Orbitando intorno al Sole circa ogni 810 giorni, viaggia dall’interno dell’orbita di Mercurio alla cintura degli asteroidi e ritorno. Questo percorso significa che attraversa l’orbita terrestre. Tuttavia, quando ciò accade, a volte siamo dall’altra parte del sole, ed a volte siamo più vicini.

Sulla base dei record della NASA, il 21 marzo 2021, (231937) 2001 FO32 passerà vicino al nosto pianeta. Non si è avvicinato così tanto dagli inizi del 1900. Non si avvicinerà a noi in futuro, almeno fino al 2200 e probabilmente molto più tardi.

Nonostante le sue dimensioni e velocità, (231937) 2001 FO32 non rappresenta una minaccia per la Terra. Quando l’asteroide passerà il 21, la distanza da esso sarà di oltre 2 milioni di chilometri. Questo significa che è più di 5 volte lontano della distanza della Luna nella sua orbita attorno alla Terra.

Riferimenti soulask.com

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.