Entità interdimensionali descritte nei file classificati dell’FBI

Il nome “Memorandum 6751” deriva dal numero stampato nella parte superiore del documento che descrive come alcuni dischi volanti trasportino equipaggi di  umanoidi a differenza di altri controllati a distanza.
Nel punto 2 del documento, si parla di come la loro missione fosse pacifica e come tali visitatori intendessero stabilirsi in questa dimensione.
Punto 3. Questi visitatori avrebbero un aspetto umano nonostante appartenessero a dimensioni superiori.
Punto 4. Tali Entità NON sono terrestri disincarnati che provengono da un loro mondo.
5. Esse NON provengono da un “pianeta” specifico nel senso letterale della parola, ma da un mondo  che si compenetra con il nostro e che non è percepibile  a noi terrestri.
Punto 6. Il corpo di questi visitatori si materializza automaticamente nel momento in cui penetra nella frequenza vibratoria della nostra materia.
Punto 7. Le loro navicelle possiedono una sorta di energia radiante capace di disintegrare facilmente qualsiasi astronave attaccante.
Tali dispositivi sono in grado di entrare a piacimento nell’etere e quindi  scomparire dalla nostra visita e senza lasciare alcuna traccia.
Punto 8. La regione da cui provengono non è il “piano astrale”, ma il corros – dagli stagni ai Loka o ai Talas. Gli esperti  di esoterismo sono gli unici a comprendere questi termini.
Punto 9. Tali Esseri non possono essere raggiunti via radio, ma solo attraverso segnali radar, se solo un sistema di segnalazione di questo tipo venisse progettato a tale scopo .
Questi sono i punti elencati nel memorandum dell’8 luglio 1947, lo stesso giorno del primo comunicato stampa sul recupero di un “disco volante” precipitato  vicino a Roswell.
Coincidenza? L’autore  anonimo,  afferma di fregiarsi di diversi  diplomi universitari e di essere stato in precedenza a capo di un dipartimento universitario.
Il memorandum è stato preparato esclusivamente per l’FBI per cui non è da considerarsi come un ufficioso  rapporto investigativo .
Contrariamente ai primi rapporti su Roswell, questo memorandum si riferisce a “esseri viventi” appartenenti a dimensioni superiori ” e che spesso entrano in contatto con gli Esseri Umani.
Queste Entità occupano una dimensione diversa dalla nostra piuttosto che un pianeta effettivamente  abitabile.
Inoltre il rapporto non riferisce come l’autore senza nome abbia ottenuto tutte queste informazioni.
Sfortunatamente, le restanti 66 pagine del rapporto non sono state mai pubblicate e non sono correlate ad alcun articolo.
“Giganti alieni simili agli umani!” e “Dischi volanti ed Esseri multidimensionali! “
Quando la notizia si scatena in modo virale distogliendo l’attenzione del pubblico dalle quotidiane catastrofi, malattie e disgrazie.
Questo “potrebbe” spiegare perché alcuni siti informativi hanno pubblicato titoli pieni di interrogativi atti a rivelare la possibile divulgazione di un documento dell’FBI vecchio di decenni relativo a un presunto incontro UFO nel 1947.
Ci sono poche indicazioni che questo sia lo stesso incidente del caso Roswell.
La storia di quello che gli esperti chiamano Memorandum 6751 è apparsa la scorsa  settimana su Alienstar , Sputnik News The Daily Star e altre testate giornalistiche.
Sappiamo che non sono le fonti più affidabili, ma almeno il file dell’FBI sembra davvero autentico.
Alcuni di questi file dell’FBI sono stati recentemente resi pubblici e si può vedere chiaramente che non solo confermano  l’esistenza di Entità extraterrestri, ma  dimostrano  evidenti prove di questi esseri multidimensionali che in diverse occasioni hanno tentato  di visitare  il nostro pianeta.
“Il testo che risale al 1947 è particolarmente importante perché cita in numerose occasioni il termine” dischi volanti “.
Attraverso la documentazione ufficiale dell’FBI si può notare chiaramente come tale agenzia ci abbia mentito più volte.
Riferimenti misteroufo.blogspot.com

One Response

  1. anonimo Febbraio 12, 2021

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.