La Stazione Spaziale Internazionale registra nuovamente una flotta di centinaia di UFO in avvicinamento alla Terra

Abbiamo a lungo sospettato, persino affermando, di non essere soli nell’universo, e alcuni mesi fa gli scienziati hanno affermato che potrebbero esserci dozzine di civiltà extraterrestri intelligenti non lontano dalla Terra. Alcuni di loro potrebbero anche essere abbastanza avanzati per comunicare con noi. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista scientifica The Astrophysical Journal lo scorso giugno, gli scienziati dell’Università di Nottingham, nel Regno Unito, stimano che ci siano almeno 36 civiltà extraterrestri molto avanzate nella Via Lattea. Ma vanno oltre e affermano che la stima è in realtà conservativa: si basa sul presupposto che la vita intelligente si formi su altri pianeti in modo simile a come avviene sulla Terra, utilizzando quello che chiamano il limite copernicano astrobiologico.

I ricercatori hanno ipotizzato che la Terra non sia speciale: se un pianeta simile alla Terra si formasse in un’orbita simile al nostro pianeta attorno a una stella simile al Sole, ospitando una civiltà che si sviluppa tecnologicamente simile agli umani, ci sarebbero approssimativamente 36 civiltà nella nostra galassia. In questo caso, altre civiltà tecnologiche invierebbero segnali, come trasmissioni radio da satelliti e televisori, su una linea temporale simile a quella umana, cercando anche di trovare altre forme di vita. Quindi, se gli scienziati sono così sicuri della presenza aliena nella nostra galassia, non dovremmo essere sorpresi da alcuni video che mostrano una flotta di centinaia di UFO vicino Terra.

Un’altra flotta di UFO

La telecamera della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha registrato una flotta di oltre 150 oggetti volanti non identificati nell’orbita terrestre . Tuttavia, questa non è la prima volta che si verifica un avvistamento simile negli ultimi mesi. Lo scorso aprile la ISS si stava muovendo in un luogo indeterminato della Terra, e la telecamera ha registrato l’avanzata di centinaia di luci in formazione verso il nostro pianeta.

Anche il cosmonauta russo Ivan Vagner , attualmente a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ha registrato la presenza di diverse strane luci ad agosto. Il video di 60 secondi, girato dall’interno della ISS, mostrava almeno cinque oggetti misteriosi che si muovevano in formazione, apparendo dietro la Terra, dalla prospettiva di Vagner.

In questo nuovo avvistamento, l’aspetto della flotta UFO è stato catturato dalla telecamera della ISS durante la notte del 15 novembre . La presenza di strani oggetti nell’orbita terrestre è così numerosa che non entrano nel campo visivo della telecamera, ma si può vedere che ce ne sono almeno più di 150. Gli utenti di Internet più scettici hanno suggerito che queste formazioni UFO siano luci di alcune città, ma poiché la ISS circonda la Terra in circa 93 minuti, completando 15,5 orbite al giorno, dovremmo vedere questo tipo di presunte luci della città in diretta streaming ogni giorno, ma non è così. Quindi è chiaro che gli strani oggetti luminosi non sono luci delle grandi città e, a causa delle loro dimensioni, non sono barche da pesca o satelliti Starlink.

Va anche aggiunto che queste formazioni luminose non compaiono costantemente nelle trasmissioni in diretta della ISS , ma appaiono inaspettatamente e poi scompaiono come se non fossero mai esistite. Ora, la domanda che molti si pongono è: dove stanno andando e per quale scopo viaggiano in tali quantità?

A questo punto, ci sono innumerevoli teorie che potrebbero spiegare il suo vero scopo. Una possibilità è che si tratti di veicoli spaziali alieni che lasciano il nostro pianeta in formazioni a causa della pandemia di coronavirus. Un’altra possibilità, e una delle più apprezzate, è che siano la prova definitiva che qualche civiltà di altri mondi si sta preparando a un’invasione silenziosa , posizionando strategicamente la propria flotta, come se fosse una partita a scacchi. Anche se non possiamo escludere che si tratti della US Space Force.

Va detto che l’unità Space Delta 9 della Space Force ha ricevuto ufficialmente gli ordini della sua prima missione: la guerra orbitale. Come parte del rafforzamento dell’armamento della Space Force, ha ufficialmente assunto il controllo del misterioso mini space shuttle senza pilota sperimentale X-37B che ha completato una serie di orbite segrete per scopi non rivelati, l’ultimo dei quali includeva un progetto per il Space Force. Quindi non dovrebbe sorprendere che le centinaia di oggetti che si muovono furtivamente nell’orbita terrestre siano dispositivi segreti della Space Force.

Lasciando da parte tutte queste teorie, la verità è che se più di 150 oggetti spaziali sconosciuti che volano nell’orbita del nostro pianeta. Perché la National Aeronautics and Space Administration (NASA), l’Agenzia spaziale federale russa (Roscosmos) o il L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) non ritiene necessario spiegare cosa siano gli strani oggetti che compaiono nella trasmissione in diretta della ISS? La verità e che tacciono facendo finta di nulla come fanno sempre.

Cosa ne pensate della flotta di 150 UFO in orbita terrestre? Navi aliene? O hai un’altra opinione?

Riferimenti mundoesotericoparanormal.com

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.