Profezia adempiuta: Baba Vanga predisse il contagio di Donald Trump e la sua ‘morte’

Forse siamo davanti alla notizia del giorno, del mese, dell’anno e persino della storia. Il presidente Donald Trump ha annunciato venerdì che lui e la first lady Melania Trump sono risultati positivi al COVID-19, ore dopo che è stato confermato che anche uno dei suoi più anziani aiutanti con cui aveva viaggiato era risultato positivo. La divulgazione solleva molte domande e ci si chiede da quanto tempo il presidente è stato infettato, chi altro potrebbe essere stato esposto, come la diagnosi influenzerà le imminenti elezioni e cosa succederà dopo.

Da quanto si sa è che Trump è stato probabilmente esposto al coronavirus più o meno nello stesso periodo della sua assistente, Hope Hicks, anch’essa esposta. Giovedì è stato annunciato che era risultata positiva al COVID-19 ed era sintomatica. Ma non finisce qui, poiché diversi assistenti della Casa Bianca sono risultati positivi in ​​passato, tra cui un portavoce senior del vicepresidente Mike Pence e un aiutante della Marina che era nella stessa stanza del presidente il giorno in cui la persona ha iniziato a manifestare sintomi. Ora Trump deve rimanere in quarantena fino a quando non sarà più contagioso. Ma come abbiamo commentato in precedenza, il contagio di Trump potrebbe essere storico, e non proprio perché ha negato l’esistenza del coronavirus o per i suoi trattamenti controversi.

Un’altra profezia di Baba Vanga adempiuta

La notizia che l’uomo più potente del mondo è stato infettato dalla malattia più devastante del 2020 , per il momento, ha provocato ogni tipo di reazione istantanea di shock.

Il suo contagio potrebbe essere peggiore del previsto.

O questo è ciò che Baba Vanga aveva predetto prima della sua morte nel 1996, il quale assicurò che Trump avrebbe sofferto di una malattia sconosciuta . Apparentemente soffrirà di acufene, nausea grave e perdita dell’udito e infine la morte. Non sorprende che innumerevoli esperti di profezia abbiano reagito rapidamente all’annuncio di Trump e mentre una profezia del cosiddetto Nostradamus dei Balcani si stava nuovamente adempiendo.

Il suo vero nome era Vangelia Pandeva Dimitrova ed è nata in Macedonia nel 1911. All’età di 12 anni perse la vista dopo che un tornado la sollevò in aria e la gettò in un campo vicino dove fu trovata pochi giorni dopo con gli occhi coperti di sabbia e polvere. Ha fatto le sue prime previsioni pochi giorni dopo questo evento traumatico e la storia racconta che ha sviluppato poteri curativi e chiaroveggenza .

All’età di 30 anni ha avuto un incontro con lo spirito di un cavaliere in armatura, che gli ha detto che il mondo era sull’orlo del disastro e milioni di persone sarebbero morte. A quel tempo stava per iniziare la seconda guerra mondiale. Vanga è morta più di due decenni fa e ha lasciato previsioni per gli ultimi anni come gli attacchi dell’11 settembre . Tuttavia, Vanga ha anche avvertito della pandemia di coronavirus.

L’allenatore bulgaro ed ex ginnasta Nechka Robeva , 73 anni, ha fatto una rivelazione scioccante a marzo: Vanga ha predetto la pandemia di coronavirus  poco prima di morire a 84 anni.

“Questo virus è arrivato anche a noi”, ha scritto Robeva sul suo profilo  Facebook . “La zia Vanga lo aveva predetto quando l’ho visitata anni fa:” Neshka, la corona sarà su di noi “. Allora non mi rendevo conto di cosa significassero quelle parole. “

Robeva, che ha allenato diverse ginnaste ritmiche bulgare divenute campioni del mondo, ha spiegato che  la parola “Corona” significa  “custodia o protezione”  in bulgaro ed è correlata alla leadership russa all’interno del paese, quindi ha ritenuto che l’avvertimento di Vanga significava che la Bulgaria sarebbe stata controllata dai russi.

“Solo ora mi sono reso conto che era l’influenza cinese.”, ha concluso l’ex ginnasta bulgara.

Ma la verità è che già negli anni ’70 Vanga menzionò il virus quando predisse che intorno alla fine del primo decennio di questo secolo ci sarebbe stata un’epidemia di una nuova malattia mortale che si sarebbe diffusa in tutto il mondo e avrebbe ucciso molte persone. Ha anche detto che il virus sarebbe iniziato in Cina. Ha anche notato che un vaccino richiederebbe un anno intero per svilupparsi.

E le sue profezie per questo 2020 non finiscono qui. Il “Nostradamus dei Balcani” prevedeva un oscuro 2020, affermando che il presidente russo Vladimir Putin sarebbe stato assassinato al Cremlino . Inoltre, va notato che la mistica cieca ha avuto un tasso di successo dell’85% con le sue previsioni. Stiamo affrontando una profezia adempiuta e che il risultato finale sarà la morte di Trump?

Ed è su quest’ultimo punto che gli esperti non sono d’accordo, poiché alcuni suggeriscono che Vanga non si riferisse a una morte fisica, piuttosto a livello professionale, quindi può darsi che non vincerà le prossime elezioni del 3 aprile. Novembre. Dovremo quindi aspettare…

Cosa ne pensate della profezia di Baba Vanga? Stiamo affrontando l’imminente morte fisica di Donald Trump? O si riferiva alla fine della sua presidenza?

Riferimenti MundoEsotericoParanormal

2 Comments

  1. Trismegisto Ottobre 4, 2020
  2. anonimo Ottobre 11, 2020

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.