Una cantante ha filmato una misteriosa creatura vicino ad una una cascata in Islanda (Video)

Gli elfi sono piccoli, sono alti al massimo solo 100 centimetri. E sebbene abbiano orecchie grandi e indossino abiti fatti a mano, non indossano cappelli a punta. Queste storie e molte altre possono essere apprese durante una “passeggiata elfica” a Hafnarfjörður, in Islanda, una città portuale fuori Reykjavik che è nota per essere la capitale degli elfi. Sì, elfi. Numerosi articoli e post di blog sono stati pubblicati su Internet sulla fede elfica in Islanda . Sembra che gli elfi e gli islandesi abbiano un legame segreto che risale a centinaia di anni fa.

La fede negli elfi è considerata da molti islandesi una parte importante del patrimonio islandese, sulla base delle molte storie raccontate sugli elfi e sulle loro interazioni con gli umani in Islanda. Il cinquantaquattro per cento degli islandesi ci crede o afferma che potrebbero esistere. Le strade sono state deviate intorno alle rocce dove presumibilmente risiedono gli elfi, o Álfar in islandese. Un ex membro del parlamento ha persino giurato che una famiglia di elfi gli ha salvato la vita in un incidente d’auto. Quindi, possiamo dire che gli elfi potrebbero essere molto di più che miti e leggende, e ora potremmo avere una delle migliori prove della loro esistenza.

L’elfo delle cascate Dettifoss

Una cantante islandese ha filmato quella che sembra essere una misteriosa creatura nascosta vicino a una roccia . Lo strano momento è stato registrato da Vigdís Howser Harðardóttir la scorsa settimana mentre lei e il suo compagno stavano visitando la cascata Dettifoss situata nel parco nazionale di Jökulsárgljúfur. Sebbene Vigdís non abbia visto nulla di insolito in quel momento, dopo aver guardato il video durante il suo ritorno a casa si è accorta della strana creatura.

Come si può vedere nel video, c’è una creatura che emerge da dietro le rocce mentre dietro si sente la potente cascata. Qundo ha pubblicato il video sul suo account Instagram , Vigdís ha scritto che non c’era nessuno e che le rocce erano molto ripide, rendendo impossibile a qualcuno anche solo sporgersi.

La cantante ha sottolineato che la cascata si trova non lontano da un canyon glaciale che, secondo la leggenda, è considerata la “capitale” degli elfi. Ha nche detto di non credere che quella creatura fosse un elfo.

“Non sto dicendo che questo sia un elfo, ma ho un po ‘di paura “, ha detto la cantante al quotidiano islandese Fréttablaðið .

Non sapendo molto bene cosa fare, Vigdís ha chiesto ai suoi seguaci di dare una loro opinione sulla strana creatura vista nel video.

La cantante ha aggiunto di aver ascoltato varie teorie. C’è chi parla di un elfo nero o anche una specie di demone . Ha anche detto che c’erano circa 10 persone sul sito, la maggior parte in un punto panoramico vicino, e che lei e il suo partner si sono avvicinati alla cascata dove hanno scattato le foto.

“Ho ingrandito in questo modo e non c’era nulla di cui preoccuparsi per quello che stavo facendo”, ha concluso Vigdís.

La cantante islandese non pretende però che si tratti di qualcosa di soprannaturale, ma il video è interessante ed è per questo che ha deciso di pubblicarlo. Poiché in questo momento non ha trovato una spiegazione logica e razionale, ha deciso di guardare dei video su TikTok dove le persone affermano di aver registrato degli elfi. Finora, rimane scettica su quei video, ma il filmato sembra mostrare strane creature molto simili a quella che ha registrato.

 

Inutile dire che, poiché “l’incidente” è avvenuto in Islanda, c’erano molti follower di Vigd su Instagram che hanno suggerito che fosse chiaramente un elfo. Da parte loro, i più scettici hanno affermato che la cantante ha semplicemente registrato qualcosa di più prosaico di un elfo, come un sacchetto di plastica che in qualche modo era rimasto intrappolato tra le rocce.

Qual è la tua opinione sul video? È un elfo? Un altro tipo di creatura mistica? Oppure hai una spiegazione logica e razionale?

Riferimenti MundoEsotericoParanormal

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.