Lettera da un coronavirus

Ciao, parlo a nome di tutti i miei compagni, i virus della famiglia corona. Abbiamo deciso di comunicare con voi perché non ci sta bene che tutte quelle morti, delle quali ci spiace molto, siano state imputate esclusivamente a noi. Molti di queste persone hanno terminato la loro vita a causa di malattie gravi e pregresse che avevano da tempo e che li avevano enormemente indeboliti e molti altri a causa di una sanità pubblica fortemente bistrattata che ha subito grossi tagli alle finanze negli anni precedenti.

Poi, qualcuno, al vertice della piramide, ha deciso, per motivi che non riesco a comprendere, di addossarci tutta la colpa affibbiandoci pure un nome e un numero, che non ripeterò, perché per noi non ha alcun senso. Crediamo inoltre che alcuni dei nostri compagni, per motivi che non conosciamo, siano stati intenzionalmente modificati. Ovviamente è solo un sospetto e ci auguriamo che resti tale.

Continua a Leggere…

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.