Gli astronomi rilevano quattro misteriosi oggetti circolari artificiali nello spazio

Mentre le nazioni del mondo continuano a combattere la pandemia di coronavirus , vogliamo ricordare un momento nel discorso del presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan nel 1987 prima dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. A un certo punto, Reagan ha riflettuto su un’ambientazione appena uscita dai romanzi di fantascienza. Se il nostro pianeta dovesse affrontare una minaccia extraterrestre, un’invasione dall’esterno di questo mondo, potremmo noi, come popoli e nazioni diverse, con interessi e desideri in competizione, unirci e sconfiggere la minaccia come una forza singolare?

“Penso di tanto in tanto quanto rapidamente le nostre differenze nel mondo scomparirebbero se dovessimo affrontare una minaccia extraterrestre proveniente da un altro mondo “, ha detto Reagan all’Assemblea generale delle Nazioni Unite nell’autunno del 1987.

Secondo gli analisti politici, il 40 ° Presidente degli Stati Uniti stava usando questo scenario immaginario per trovare un terreno comune con altri leader mondiali, sperando di eliminare la vera minaccia della guerra nucleare globale. Ma cosa accadrebbe se questo ipotetico scenario accadesse veramente?  La verità è che è una teoria che per molti è folle, ma che ora ha riacquistato forza a seguito di una nuova e misteriosa scoperta astronomica.

Scoperti misteriosi oggetti circolari

Un team di ricercatori internazionali del radiotelescopio Australian Square Kilometer Array Pathfinder (ASKAP), il più grande e potente del mondo, ha rilevato misteriosi “strani cerchi radio (ORC)” . Guidati dall’astrofisico Ray Norris della Western Sydney University nella regione del Great West di Sydney, in Australia, gli scienziati hanno condiviso la loro scoperta su arXiv , un archivio di documenti accademici accessibile pubblicamente, in attesa di essere pubblicato sulla rivista Nature Astronomy.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il loro studio descrive quattro ORC, che appaiono come sfere lucenti, tre delle quali hanno anelli distinti e lucenti attorno a loro e hanno escluso diverse possibili spiegazioni per la loro esistenza.

“Le caratteristiche circolari sono ben note nell’imaging radioastronomico e generalmente rappresentano un oggetto sferico come un residuo di supernova, una nebulosa planetaria, uno strato circumstellare  o una galassia che forma le stelle”, hanno scritto il scienziati nel loro rapporto. “Possono anche provenire da immagini [artefatti] attorno a fonti luminose causate da errori di calibrazione o deconvoluzione impropria. Qui riportiamo la scoperta di una sorta di caratteristica circolare nelle immagini radio che non sembra corrispondere a nessuno di questi tipi noti di oggetto o [artefatto], ma sembra essere una nuova classe di oggetti astronomici. “

Gli ORC sono stati rilevati per la prima volta nel 2019, durante un’indagine durata da luglio a novembre per la Evolutionary Map of the Universe (EMU). I ricercatori spiegano che un oggetto indefinito potrebbe essere considerato un problema tecnico, ma tre o più suggeriscono un modello . La “zona di silenzio radio” che circonda ASKAP rende meno probabile che sia solo una stranezza strumentale. Inoltre, i dati di archivio del radiotelescopio Metrewave Giant Radio Telescope (GMRT) in India hanno confermato la presenza di uno degli ORC scoperti da ASKAP.

“Gli oggetti possono indicare un nuovo fenomeno che non abbiamo ancora studiato”, ha affermato Kristine Spekkens, astronoma del Royal Military College of Canada e della Queen’s University. “Potrebbe anche essere un’estensione di una classe di oggetti precedentemente nota che non siamo stati in grado di esplorare.”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spekkens notò che le immagini rivelavano galassie al centro di due dei quattro ORC, il che potrebbe indicare che si sono formati proprio da quelle galassie. Gli scienziati del progetto EMU hanno affermato che con i prossimi studi sulle lunghezze d’onda radio si potrebbero scoprire circa 70 milioni di nuovi oggetti radio , che si aggiungerebbero al loro record attuale di soli 2,5 milioni di tali fenomeni.

“Questa è un’ottima indicazione della forma di ciò che verrà nella radioastronomia nei prossimi anni”, ha aggiunto Spekkens. “La storia ci mostra che quando diamo un nuovo sguardo allo spazio da esplorare, troviamo sempre cose nuove ed eccitanti.”

Ma le spiegazioni degli astronomi non hanno convinto tutti. Alcuni hanno suggerito che i misteriosi giganteschi anelli con bordi luminosi sono strutture artificiali di origine extraterrestre . Il fatto che ne siano stati rilevati quattro potrebbe significare che navi di altri mondi si stanno avvicinando al nostro pianeta…

I misteriosi oggetti astronomici circolari sono strutture extraterrestri?

Riferimenti MundoEsotericoParanormal

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.