Ricevuto uno strano messaggio in codice morse da Marte (Video)

Un ingegnere elettronico ha ricevuto un messaggio in codice morse da intelligenze extraterrestri 32 anni fa. Altri scienziati prima di lui avevano rilevato segnali su Marte con lo stesso codice.

Yuri Milner, creatore dell’iniziativa “Breakthrough Listen”, un progetto di comunicazione con esseri di altri pianeti, ha reso disponibile al pubblico un petabyte di informazioni dal progetto SETI.

Più specificamente, i segnali raccolti dal radiotelescopio Parkes nel New South Wales (Australia) nello spettro radio tra 1 e 12 GHz.

Un petabye non è meno di 1.000 teras di informazioni. L’importo è così grande che i promotori del progetto cercano la collaborazione di coloro che hanno una buona dose di pazienza e una connessione Internet senza limiti di dati. Con un po ‘di fortuna troverai i “marziani” che dicono qualcosa.

E io uso l’espressione “marziani”, invece degli alieni, perché il prossimo luglio saranno 32 anni dalla ricezione di un misterioso messaggio in “codice Morse” dal pianeta rosso. Puoi ascoltare completamente il messaggio nel video (sotto).

Il 7 luglio 1988, l’ingegnere elettronico Greg Hodowanec scrisse una lettera a un editore della rivista Radio-Elettronica, in cui menzionava di aver raggiunto un contatto definitivo con un comunicatore apparentemente extraterrestre.

“La mattina di questa data, dalle 7:30 alle 7:38 (EST), ho registrato i seguenti impulsi di codice Morse apparentemente:

AAAARARTTNNNNKCNNNEEE EENENNTTTNEEEEEAEERKE NNETEEAAAAEEENTTKNTNT SESESESEMEMESESESESE SESESESE

“Come si può notare, questi non sembrano essere solo impulsi casuali, ma dei segnali SE, che sono i più frequenti, è probabilmente un segnale di identificazione” – ha concluso l’ingegnere.

Hodowanec è stato coinvolto nelle comunicazioni SETI dall’aprile 1988 e ha migliorato il sistema di comunicazione gravitazionale progettato da Nikola Tesla, con il quale ha ottenuto comunicazioni extraterrestri, come lui stesso ha confessato.

Hodowanec pubblicò maggiori dettagli il 13 ottobre 1988:

“Dall’inizio di agosto 1988, è stato notato che apparentemente c’erano” segnali intelligenti “in queste modulazioni [della radiazione di fondo a microonde]. Si può dire che questa comunicazione digitale, in questo caso è stata eseguita con punti e trattini o uno e zeri ”.

“Questo tipo di comunicazione potrebbe essere stata scelta da questo” comunicatore sconosciuto “, poiché ha portato alla forma di “movimento di massa” della segnalazione di gravità longitudinale, nonché a un sistema universale facilmente riconoscibile. Lo stesso metodo è stato proposto dallo scrittore per un metodo di comunicazione del sistema di gravità “

Hodowanec notò che questi “segni” erano simili ai simboli più semplici del Codice Morse Internazionale. Gli alieni possono usare un codice così “umano”? .

Riferimenti UFO-Spain

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.