Gli scienziati avvertono che il polo nord magnetico sta cambiando a una velocità senza precedenti, una catastrofe imminente?

Immagina per un momento: ti stai godendo un piacevole weekend in piena estate. Il calore è supportato solo sulla base di bevande analcoliche e acqua dolce. Ma ad un certo punto, l’aria rimane ferma e il terreno inizia a tremare. Guardi stupito mentre gli animali fuggono terrorizzati. Ma quando pensi che non possa succedere nient’altro, sorge un forte vento che prende tutto mentre passa. Le ombre si scuriscono e si allungano e vedi il sole che cade a tutta velocità verso l’orizzonte.

Il terremoto si interrompe in un istante e c’è un silenzio sepolcrale, rotto solo dalle urla di persone spaventate. Nel giro di pochi secondi, il sole ha cambiato posizione e il caldo ha lasciato il posto al freddo siberiano e inizia a nevicare. Senza dubbio si tratta di uno scenario immaginario, ma alcuni scienziati credono che potrebbe accadere in futuro … non molto lontano. Ma forse lo spostamento dei poli avverrà prima di quanto ci aspettiamo. Il Polo Nord magnetico terrestre viaggia a una velocità senza precedenti e aumenta la sua velocità mentre si sposta verso la Siberia, secondo i nuovi dati satellitari.

L’ultimo modello magnetico globale (WMM), che segue il movimento del campo magnetico terrestre, mostra che il nord magnetico si muove ad una velocità di 48 chilometri all’anno . Questo è il cambiamento più rapido nel nord della Terra dalla metà del 16 ° secolo e potrebbe causare guasti davvero catastrofici nei sistemi di aviazione e navigazione, comprese le applicazioni per smartphone che utilizzano il GPS.

Il MMM ha anche localizzato “zone di attenzione” sulla Terra attorno a campi magnetici in cui le bussole possono essere soggette a errori e inviare utenti ad altri indirizzi.

“Il Polo Nord magnetico ha vagato lentamente nel nord del Canada dal 1590 fino al 1990 circa, per poi accelerare negli ultimi 20 anni, passando da circa 10 km all’anno a più di 50 km all’anno”, ha affermato Ciaran Beggan degli inglesi Indagine geologica su MailOnline . “Al contrario, il polo sud magnetico non si è mosso molto negli ultimi 100 anni, poiché il flusso del nucleo esterno è molto più silenzioso.”

Dopo aver circondato il Canada settentrionale per centinaia di anni, la posizione approssimativa del polo nord magnetico iniziò a spostarsi rapidamente verso la Siberia all’inizio del secolo . Negli ultimi mesi ha attraversato la linea del meridiano di Greenwich, la linea di lunghezza zero da cui vengono misurate tutte le altre linee longitudinali. Il campo magnetico terrestre è creato dal movimento del ferro liquido nel nucleo esterno della Terra, circa 2.900 chilometri sotto i nostri piedi.

Il ferro è molto caldo (oltre 3000 gradi Celsius) ed è liquido come l’acqua, il che significa che scorre molto facilmente. Mentre il liquido scorre, trascina il campo magnetico con esso.

“Riteniamo che il polo nord magnetico sia stato assorbito da un flusso di jet in rapido movimento vicino alla cima del pianeta e che lo stia trascinando dal Canada alla Siberia”, ha continuato Beggan. “Ci sono altri fattori, ma quello è il principale.”

Dalla sua scoperta nel 1831, il polo nord magnetico ha percorso un totale di circa 2.250 chilometri. Questo movimento è stato generalmente piuttosto lento, ma dall’inizio del secolo ha accelerato, raggiungendo una velocità media di circa 55 chilometri all’anno. Il nuovo studio prevede che il polo magnetico nord continuerà a spostarsi verso la Siberia nei prossimi cinque anni , a una velocità leggermente più lenta di circa 40 chilometri all’anno. La misura significa anche che l’aurora boreale si sposterà leggermente dal Canada settentrionale alla Siberia, il che a sua volta comporterà meno possibilità di vederla in alcune aree.

Il modello aggiornato conferma anche che il campo magnetico terrestre si indebolisce di circa il 5 percento ogni secolo . Se continua così, il campo magnetico potrebbe alla fine essere invertito, il che avrebbe gravi conseguenze per qualsiasi civiltà che lo assistesse, perché il campo magnetico non proteggerebbe più la Terra dalle dannose radiazioni solari e cosmiche.

“Per l’inversione dei campi magnetici, di solito ci vogliono dai 5.000 ai 10.000 anni”, ha sottolineato il Dr. Beggan. “Il solito processo è che i due potenti poli magnetici (nord e sud) svaniscono lentamente, per essere sostituiti da molti poli locali (quindi una bussola indicherà il” polo “più vicino). Questo stato dura alcune migliaia di anni e poi i poli magnetici sud e nord (invertiti) vengono ripristinati. Non sapremo se siamo al contrario per molto tempo, sicuramente molto più della vita umana media. “

Diversi sensitivi, tra cui il famoso Edgar Cayce, hanno predetto che ci sarà un cambiamento nei poli della Terra nel prossimo futuro. E il nuovo modello mostra che sta già accadendo. Resta da vedere se saremo in grado di sopravvivere a un cambiamento fisico dei poli della Terra. Sfortunatamente, Cayce ha detto prima della sua morte che ci saranno disordini nell’Artico e nell’Antartico che causeranno l’esplosione di vulcani in aree considerate “calde”. E quando gli è stato chiesto quale grande cambiamento accadrà sulla terra, ha risposto: “Quando c’è uno spostamento dei poli inizia un nuovo ciclo. “

Ovviamente, non ha offerto una data specifica, ma è interessante vedere come tutto ciò che è stato predetto dall’uomo che ha anticipato l’ omicidio di Kennedy indovinando la data della sua morte sta già accadendo . I cambiamenti climatici, il drastico ritiro di ghiacciai e banchi di ghiaccio in Antartide, fenomeni naturali estremi in tutto il mondo, insolita attività sismica e vulcanica …

Cosa succederà all’umanità dopo questo drastico cambiamento?

Riferimenti

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.