Hack The Matrix
Switch On The Brain

L’albero artificiale che utilizza un sistema di microalghe per trasformare l’inquinamento in ossigeno (Video)

loading...

Il sistema trasforma l’inquinamento in ossigeno ed equivale a oltre 300 alberi.

Non ci sono dubbi che ormai l’inquinamento sul pianeta Terra ha raggiunto livelli record e che l’intero ecosistema di cui facciamo parte è in serio pericolo. Se poi aggiungiamo la deforestazione in atto le cose si aggravano ulteriormente. Ma esiste un sistema rivoluzionario che promette miracoli. Un sistema che permette la purificazione dell’aria dal nome di BioUrban di BiomiTech. Alla Contamination Expo Series 2018 tenutasi a Birmingham, in Inghilterra, la società è riuscita a battere sei altri finalisti nella categoria innovazione con il suo sistema BioUrban 2.0.

Ma come funziona questo nuovo prodotto innovativo e ultra tecnologico?

L’azienda  messicana ha creato un sistema di purificazione dell’aria che utilizza le microalghe per trasformare gli agenti contaminanti come il monossido di carbonio e l’ossido di azoto, in ossigeno, rimuovendo efficacemente l’inquinamento dall’atmosfera e trasformandolo in ossigeno.

BiomiTech è orgogliosa di affermare che latecnologiautilizzata nel sistema è al 100% messicana. Il socio fondatore, Jaime Ferrer, ha rilasciato alcune ulteriori informazioni sul sistema durante un’intervista.

Il sistema è estremamente efficace e pensate che un’unica unità è in grado di eseguire il processo di fotosintesi di 300 alberi restituendo ossigeno puro.

Sia chiaro, la BiomiTech non vuole sostituire alcun albero. Quello che vogliono fare è far lavorare le loro unità al loro fianco nelle aree urbane dove l’inquinamento è a livelli estremi e dove 300 alberi non possono essere piantati.

Queste unità tecnologiche possono essere installate, ad esempio, negli incroci, strade dove le macchine viaggiano quotidianamente, alle intersezioni dove si fermano gli autobus, tutti questi luoghi hanno un alto inquinamento e se pensate che solo uno di questi sistemi può completare la funzione di oltre 300 alberi attraverso un processo biologico naturale , il risultato sarebbe un qualcosa di impensabile fino a qualche anno fa. I benefici per l’ambiente e la salute sarebbero enormi.

Il BioUrban è piuttosto piccolo. La struttura del sistema di purificazione BiomiTech è alta solo quattro metri con involucro in acciaio. La parte superiore è un più larga del “tronco” e può contenere 500 litri di microalghe, abbastanza da filtrare fino al 99,7% delle particelle che cattura. Il design sottile alla base e poi largo nella parte superiore ha lo scopo di imitare quello di un albero reale.

Inoltre ci sono un sacco di funzioni bonus aggiuntive incorporate nel dispositivo per comodità dell’utente. Ad esempio, ogni sistema è dotato di un sensore per monitorare la qualità dell’aria e la funzionalità di internet wireless per trasmettere i dati raccolti. Oltre a ciò, non produce rifiuti! Qualsiasi microalga che non può più servire al suo scopo può persino essere utilizzata come materia prima per prodotti come biogas e biocarburanti.

Secondo il fondatore, Ferrer, le città più importanti del mondo che hanno gravi problemi di inquinamento hanno tutti sensori altamente avanzati che misurano la contaminazione. Tuttavia, non molte di queste città effettivamente fanno qualcosa per controllare o addirittura migliorare il problema. Con questa tecnologia che utilizza un processo biologico e naturale al 100%, si può ridurre la contaminazione in maniera naturale.

Nel 2018, il primo sistema BioUrban fu installato a Puebla, in Messico. Ora, l’azienda ha grandi speranze di espandere e installare i propri prodotti in altre parti del paese, soprattutto dopo aver vinto un premio così prestigioso alla convention.

BiomiTech è stata anche la vincitrice del Latam Edge Awards, che supporta l’espansione delle società tecnologiche latino-americane nel Regno Unito. Tutti sembrano essere impressionati dal loro sistema rivoluzionario. Ha la capacità di catturare più di 13 milioni di metri cubi d’aria e rilasciare ossigeno equivalente a quello rilasciato da 368 giovani alberi di eucalipto nel corso di un solo anno. Chiunque può capire che è estremamente utile.

Il premio consisteva in un valore di 125.000 sterline (US $ 162.450) per servizi, marketing, uffici e pubblicità con l’obiettivo di iniziare le operazioni nel Regno Unito. Il loro prodotto sta diventando sempre più riconosciuto all’estero e non passerà molto tempo prima che molti paesi ne incomincino l’installazione.

a cura di Hackthematrix

Source

 

loading...

Related posts

EMOZIONI: AFFASCINARONO ANCHE I NOSTRI CREATORI

Tutti parlano di libertà, tutti hanno voglia di libertà!

SCHIAVITU’ TECNOLOGICA (MATRIX)

Inline
Inline