Hack The Matrix
Ufo e Misteri

Le nuove generazioni che salveranno il mondo: i Bambini “Cristallo”

loading...

di Francesca Morelli

Dopo la prima ondata di bambini prodigio detti “Indaco” ci ritroviamo – dopo quasi sessant’anni – ad assistere ai nuovi “bambini speciali”: parliamo dei bambini “Cristallo”.

“Indaco” o “cristallo” non sono etichette, ma aggettivi che si riferiscono a bambini con diversi avanzati livelli di coscienza e abilità straordinarie.

La nuova generazione prodigio

Secondo una corrente della parapsicologia, dopo i bambini “indaco”, venuti come doni all’umanità per prepararla alle future generazioni di salvatori, saranno i bambini “cristallo” a prendere le redini del mondo. La loro aurea se misurata risplenderebbe non più di un blu intenso, ma di un misto di colori opaco.

Nati tra il 1995 e il secolo successivo, rappresentano il tassello successivo per l’evoluzione, grazie ad amore innato ed enorme saggezza. Il primo a identificare questa generazione di bambini, fu Steve Rother, nell’anno 1999. Già nel 2002, Rother pubblicò ufficialmente le sue scoperte. Da allora, sono state condotte ricerche per definire con precisione i loro attributi e le loro caratteristiche.

Come riconoscere un Bambino Cristallo?

Oltre alle loro note doti spirituali e paranormali, sono anche portatori di nuove frontiere nella telepatia, da cui anche il lieve ritardo nel linguaggio che li caratterizza. Oltre alla telepatia amano comunicare con la musica. Le altre grandi doti, sono creatività e intraprendenza.

I “cristallini” sono in genere di carattere calmo e pacifico; sono molto intuitivi e sensibili ad energie e emozioni, ma restano sempre tranquilli, premurosi e affettuosi. Sanno perdonare e sembrano sempre in pace con se stessi, e in armonia con chiunque. Amano particolarmente la natura e gli animali.

A causa della loro forte sensibilità ed empatia, i bambini Cristallo hanno più bisogno di amore e protezione. È importante, quindi, fornire loro un ambiente sicuro, altrimenti tendono ad isolarsi dal mondo e a restare soli a sognare ad occhi aperti. La prima cosa che notiamo dal punto di vista fisico, sono i loro occhi: grandi, penetranti e saggi oltre i loro anni. Occhi che si fissano nei nostri ipnoticamente, mentre la nostra anima è messa a nudo, affinché questi bambini possano veramente “vedere”.

Spiegazione al confine tra chimica e fantasia

La spiegazione dei Bambini Cristallo può essere questa: noi siamo fatti di carbonio, la base dell’atomo di carbonio è solo una leggera transizione verso un atomo di silicio, di cui è costituito l’elemento cristallino. Anche la classificazione periodica, in chimica, mostra solo una leggera differenza tra i due. Sono gli effetti della pressione terrestre sul carbonio, che fanno evolvere questo elemento verso i cristalli che chiamiamo diamanti. La frequenza vibratoria del cristallo è una delle forme più pure che la materia può manifestare. In effetti, l’energia cristallina manifesta l’esatto equilibrio tra le polarità energetiche.

Bambini con un’alimentazione particolare

Analizzando le caratteristiche dei bambini cristallo, proprio per loro peculiarità possono facilmente modificare il loro appetito per cibo e bevande. Sono spinti a mangiare più frutta e verdura biologica per la maggiore energia vitale che ne ricavano, e meno prodotti animali, talvolta divengono vegani. Inizialmente, mangiano meno cibi trasformati, evitano la carne rossa, lo zucchero bianco e la farina raffinata, poi possono essere dei veri crudisti e successivamente, passere ai succhi, che sono più facili da digerire; alla fine saranno “breathariani” ricevendo tutta la nutrizione dalla forza vitale dall’aria.

La voce della scienza

All’interno della medicina tradizionale, il bambino cristallo è associato a certi disturbi dello sviluppo, per esempio, alla “sindrome da deficit di attenzione” con o senza iperattività, alla “sindrome di Asperger” o a disturbi all’interno dello spettro autistico.

Non esistono come una categoria oggettiva della diversità umana, non li si può definire né differenziare inequivocabilmente dalle altre persone da un punto di vista culturale o biologico, e nell’ambito scientifico specializzato non si è ancora individuata questa presunta nuova categoria umana.

Articolo di Francesca MorelliRivisto da www.fisicaquantistica.it

Fonte: https://ilsuperuovo.it/le-nuove-genarazioni-che-salveranno-il-mondo-i-bambini-cristallo/

loading...

Related posts

Ricercatore sostiene di avere creato una fotocamera che cattura esseri interdimensionali

I segreti dell’Area 51

Putin stupisce tutti affermando che la classe dirigente mondiale e’ di razza rettiliana

Inline
Inline