Hack The Matrix
Ufo e Misteri

Linda Moulton Howe “Qualcosa sta arrivando sulla Terra da 2 miliardi di anni luce di distanza” (Video)

loading...

Qualcosa ha prodotto forti segnali radio negli ultimi dieci anni, provenienti da 2,5 miliardi di anni luce di distanza dalla Terra. Cosa può aver provocato questi segnali da una distanza così enorme da noi?

Linda Moulton Howe dichiara che il primo segnale è stato registrato nel 2007 dal radiotelescopio Parkes in Australia.
Questo segnale provocato da una grossa esplosione, 500 milioni di volte superiore alla potenza del sole del nostro sistema solare, ed è durato solo 5 millisecondi.

Qualcosa secondo Linda, si sta avvicinando a noi…
Qualunque sia la fonte di tutto ciò è diventato argomento di discussione  di astrofisici e astronomi e non solo…
Nel 9 marzo 2017, sulla rivista scientifica Astrophysical Journal Letters, Avi Loeb, Presidente del Dipartimento di Astronomia dell’Università di Harvard,  ha proposto che le raffiche radio veloci registrate dai telescopi potrebbero essere “vele leggere interstellari che spingono dei carichi utili fino a un milione di tonnellate ciascuno, abbastanza grandi da trasportare passeggeri viventi su distanze interstellari o persino intergalattiche. ”

Naturalmente queste dichiarazioni hanno suscitato molte perplessità tra la comunità scientifica. Ma secondo Avi Loeb ci sono buone possibilità che sia tutto reale.

La grossa esplosione registrata potrebbe avere messo in fuga gli abitanti di qualche pianeta nelle vicinanze che avevano previsto questo cataclisma nel vasto Universo.

Naturalmente di tutto ciò non esistono prove tangibili.

A cura di Hackthematrix

loading...

Related posts

John Podesta chiede che il “velo venga sollevato” dopo le notizie del Pentagono. L’umanità deve sapere

Planet X: stiamo per entrare in un periodo potenzialmente catastrofico, di terremoti ed eruzioni vulcaniche record

Nuvole quadrate appaiono nel cielo di Cleethorpes, Inghilterra (Video)