Hack The Matrix
Controinformazione

In Svezia centinaia di bambini figli di rifugiati cadono misteriosamente in coma (Video)

loading...

In Svezia, centinaia di bambini figli di rifugiati, sono stati colpiti da una strana sindrome. Gli scienziati non hanno risposte convincenti per spiegarlo e lo hanno battezzato come Sindrome da rassegnazione .

Succede solo in Svezia e nessuno sa esattamente perché: centinaia di bambini cadono in coma dopo essere stati informati dalle loro famiglie che non potevano vivere in quel paese e che se ne sarebbero dovuti andare. Il primo caso è stato registrato nel 1998, ma di recente è stato denunciato pubblicamente. Accade ai bambini figli di rifugiati provenienti dai paesi sovietici o dall’ex Jugoslavia e da gruppi di minoranze come gli yazidi quando vengono informati che il diritto d’asilo nel paese è stato a loro negato.

Sebbene le cifre non siano chiare, alcuni ricercatori parlano addirittura di migliaia di casi e lo descrivono come “isteria epidemica”, sebbene ufficialmente sia stato battezzato come Sindrome da Rassegnazione (SR), nota anche con la parola svedese uppgivenhetssyndrom.

Durante la notte, sono “totalmente passivi, immobili, senza colore, ritirati, muti, incapaci di mangiare e bere, incontinenti e insensibili agli stimoli fisici o al dolore”, ha detto Göran Bodegard (direttore dell’unità Ospedale psichiatrico per bambini presso l’ospedale universitario Karolinska, Stoccolma) in un articolo pubblicato nel 2005 sulla rivista medica ‘Acta Pediátrica’.

I casi non hanno smesso di moltiplicarsi e due decenni dopo la denuncia del primo caso, non esiste ancora una teoria ufficiale che spieghi il grande enigma del perché si verifica solo in Svezia. Gli ultimi dati forniti dallo Swedish Swedish Health Board hanno riscontrato 169 casi tra il 2015 e il 2016, i due anni con il maggior afflusso di rifugiati nella storia del paese, con 350.000 in totale.

Per il ricercatore e psichiatra clinico Fermín Mayoral, la “sindrome da rassegnazione” non è una novità. “Nel corso della storia, si sono verificati tragici eventi che sono stati traumaticamente vissuti dai loro protagonisti, che hanno sofferto sintomi simili. Quello che succede è che a seconda dei tempi, si mette un nome o un altro.

A suo avviso, questo quadro clinico corrisponde a ciò che è noto in psicologia come ‘impotenza appresa’, “una reazione dell’ umano o animale che accade quando la loro lotta per sopravvivere è sterile e inefficace”, spiega Mayoral. “Non v’è sufficiente base scientifica per dire che un impotenza emotiva che può portare ad uno stato vegetativo e persino causare la morte nei bambini,” dice.

Ma, la chiave rimane, perché solo in Svezia? Gli specialisti ritengono che risponda a ragioni socioculturali. “A seconda del luogo di origine, gli individui reagiscono in modo diverso alla tristezza, al dolore o al dramma. In questo caso, i migranti dei Balcani possono interiorizzare molto più i problemi, entrare in se stessi e alla fine abbandonarsi, aiutati da un sistema che, come quello svedese (rigido e controllante), non lascia scampo quando nega un permesso di asilo. A quel tempo, l’immigrato non trova alcuna scappatoia e si abbandona completamente”, sostiene Joseba Achotegui, segretario generale della sezione di psichiatria transculturale della World Psychiatric Association.

Il più scettico della “sindrome da rassegnazione” indica il fatto che i bambini possono fingere per ottenere il permesso di asilo, un punto che gli specialisti scartano dato che i sintomi non sono volontari e possono durare per mesi senza variazioni. Cosa ne pensate? Guarda il seguente video e lasciaci il tuo commento qui sotto.

Fonte notizie UFO-Spain

loading...

Related posts

Stiamo eleggendo un membro dell’èlite del denaro

Quell’energia Pulita Che Il Governo Italiano Insabbiò Su Ordine Degli U.S.A.

Naomo Lodi anticipa le importanti novità del governo (Video)