Hack The Matrix
Ufo e Misteri

Le sonde NASA, SpaceX e Mars sono state sabotate da forme di vita non terrestri per darci un avvertimento

loading...

I teorici della cospirazione sono convinti che gli alieni abbiano hackerato e distrutto le sonde progettate per esplorare la galassia come un avvertimento per gli umani.

Hanno evidenziato eventi misteriosi come quando un UFO è stato visto pochi secondi prima dell’esplosione del razzo SpaceX nel 2016 e prima che una navicella spaziale russa  con destinazione Marte scomparisse. Questi strani eventi, per quanto improbabili possano sembrare, hanno provocato teorie secondo cui forme di vita intelligenti stanno monitorando da vicino le nostre missioni galattiche.

 Ilrazzo SpaceX

Il razzo SpaceX Falcon-9 che portava il satellite Amos-6, che sarebbe servito ad estendere la banda larga di Facebook in tutto il mondo, esplose tre minuti prima di un test di lancio programmato.

La compagnia di Elon Musk ha accusato un’anomalia mentre veniva eseguita l’iniezione dell’ossigeno mentre caricavano il propellente nel razzo. Tuttavia, i teorici della cospirazione con gli occhi d’aquila hanno avuto una visione diversa. Hanno individuato uno strano oggetto – descritto come un “globo grigio” – che apparve un attimo prima che il razzo esplodesse. E sono convinti che si trattasse di un UFO o addirittura di un drone.

Alcuni hanno affermato che il Pentagono avesse sparato qualcosa vicino al razzo perché SpaceX stava diventando un concorrente troppo scomodo.

Gli scettici hanno detto che l’UFO era semplicemente un uccello che sembrava molto più grande di quello che era in lontananza.

Quando Musk è stato interrogato sulla vita extraterrestre, ha risposto su Twitter:

“Non è noto se siamo l’unica civiltà attualmente vivente nell’universo osservabile, ma questo è un ulteriore impulso per estendere la vita oltre la Terra.”

In un’altra risposta su un social network, l’uomo d’affari sudafricano ha detto:

“Non ci sono alieni, almeno ufficialmente.”

Nasa Voyager 2

La sonda Voyager 2 della NASA, lanciata nell’agosto del 1977 per studiare i pianeti esterni, è l’unico veicolo spaziale a visitare i giganti ghiacciati Urano e Nettuno.

E’ stato il terzo oggetto spaziale costruito dall’uomo sulla Terra e rimane in contatto con l’agenzia spaziale.

Nel 2010 è successo qualcosa di molto strano.

Se la sonda Voyager II è stata trovata da esseri dell’universo …

Il Voyager 2 ha iniziato a trasmettere dati illeggibili per diverse settimane, suggerendo la speculazione che fosse stato violato .

Un autore tedesco di pseudoscienza, Hartwig Hausdorf, suggerì che gli alieni avevano manomesso l’a sonda nello spazio profondo.

Ha detto:

“Sembra quasi che qualcuno abbia riprogrammato o dirottato la sonda – quindi forse non sappiamo ancora tutta la verità.”

Tuttavia, la NASA ha una spiegazione più semplice, incolpando l’errore ad una scheda di memoria del computer di bordo, che in poche settimane ritornò di nuovo pienamente operativo.

Sebbene i dati scientifici fossero incomprensibili, hanno insistito sul fatto che la sonda non fosse stata hackerata o riprogrammata

È stato suggerito che un raggio cosmico proveniente da una tempesta solare potesse aver colpito la navicella spaziale.

 

Sonda russa Phobos 

La Russia ha lanciato le sonde Phobos 1 e 2 per esplorare la luna marziana con lo stesso nome nel 1988.

Uno di questi sarebbe andata persa a causa di un errore di comando radio.

Ma la seconda sonda ha raggiunto la luna di Marte e ha iniziato a inviare foto dell’atmosfera e dei suoi dintorni.

Poco prima di sparire, la sonda russa ha inviato questa strana immagine.

L’incredibile immagine mostrò alcuni oggetti molto strani, inclusa quella che sembrava essere una forma di eclissi molto sottile sulla superficie della luna.

Poco prima che la sonda scomparisse per sempre, ha inviato una foto che mostra un enorme oggetto tra la navicella spaziale e Marte.

Sonda russa per Marte, “Phobos II”. Ombra non identificata sulla superficie di Marte (ultimi 3 fotogrammi prima che il contatto si interruppe misteriosamente)

I teorici della cospirazione (così come un ex cosmonauta russo, Marina Popovich)affermano che l’UFO era una gigantesca nave spaziale cilindrica che proiettava la sua ombra sulla superficie di Marte.

Credevano che fosse il “primo racconto di una nave madre aliena nel sistema solare”.

#hackthematrix

source

loading...

Related posts

2 ragazzi hanno girato un video nell’Area 51 e lo hanno diffuso in rete. Scoperte SHOCK

Storia della Cosmologia

Nuove rivelazioni assicurano che esiste una base extraterrestre sotto l’Antartide (Video)