Hack The Matrix
Archeologia Misteriosa

Gli archeologi scoprono un “mondo sotterraneo antico” in Perù (Video)

loading...

I ricercatori hanno scoperto in Perù un complesso mondo sotterraneo appartenente all’antica cultura Chavín, con all’interno camere funerarie che risalgono a migliaia di anni fa.

La cultura Chavin si sviluppò negli altopiani andini settentrionali dal 1300 al 550 aC . La civiltà Chavín estese  la sua influenza culturale ad altre civiltà lungo la costa.

L’antica civiltà Chavin sviluppò conoscenze avanzate non solo nella metallurgia, ma anche nella saldatura e nel controllo della temperatura. Gli antichi Chavin usarono le prime tecniche per sviluppare opere in oro raffinato.

I ricercatori hanno scoperto gallerie, ceramiche e persino un luogo dove questa civiltà ha effettuato sepolture, situate sotto la superficie. Dicono che è la più importante scoperta archeologica fatta negli ultimi 50 anni.

Nel giugno 2018, un team di archeologi ha portato alla luce tre nuove gallerie in un’area adiacente alla piazza circolare di Chavín. Nel posto, hanno trovato notevoli pezzi di ceramica, utensili e sepolture umane intatte.

Secondo l’antropologo americano e archeologo John Rick, responsabile del programma di ricerca archeologica e di conservazione di Chavín, le tre gallerie scoperte provengono dal tardo periodo di questa civiltà che si sviluppò tra il 1300 e il 550 aC.

“Ciò che queste gallerie mostrano è che la civiltà Chavin ha costruito un  mondo sotterraneo molto più vasto di quanto pensiamo”, ha detto Rick. All’interno di una di queste gallerie sotterranee, gli archeologi hanno scoperto manufatti appartenuti alla successiva cultura di Huaraz.

Queste successive occupazioni, che si trovano a diversi livelli nel complesso archeologico, dimostrano l’importanza culturale e religiosa che la civiltà Chavin ha avuto negli altopiani centrali per secoli.

Gli specialisti del progetto hanno utilizzato piccoli robot con microcamere incorporate per eseguire le esplorazioni. Queste macchine, progettate in loco da ingegneri della Stanford University, sono entrate in aree molto piccole scoprendo molte cavità nei labirinti di Chavin, dove era conservata la ceramica.

Il sito archeologico di Chavin de Huantar è diventato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1985. . Finora sono stati trovati 35 passaggi sotterranei interconnessi tra loro nel sito, ha detto il ministero della cultura del Perù.

Fonte delle notizie  Ancient-Code

 

 

 

loading...

Related posts

La città perduta di Z e la sua misteriosa connessione con i potenti Atlantidei

Scoperto a Giza un tempio di 3.000 anni appartenente a Ramses II

Scoperta nella giungla del Perù una “città perduta” dell’Impero Inca