Hack The Matrix
Controinformazione

Enormi onde di energia stanno colpendo la Terra. L’Anello di Fuoco sta provocando forti terremoti ed eruzioni

loading...

L’anello di fuoco del Pacifico è stato colpito da un violento terremoto di M8,2 ieri 19 agosto 2018 (ora UTC), a sud-est delle isole Fiji e vicino a Tonga. Il profondo terremoto, 560 km sotto la superficie della Terra, è stato inizialmente misurato a M8.0 e poi aggiornato a 8.2. Dozzine di forti tremori lo hanno accompagnato, con una misurazione di M6.8. Solo pochi minuti prima del forte terremoto, un altro sisma ha colpito il vulcano Rinjani sull’isola di Lombok, in Indonesia.

Un massiccio terremoto di M8.2 colpisce Fiji il 19 agosto 2018. Mappa via USGS

 

L’anello di fuoco del Pacifico è stato molto attivo nelle ultime 24 ore. Dopo il terremoto M6,1 (Costa Rica) e M6,5 (Indonesia), i sismografi di tutto il mondo hanno misurato altre scosse di M8,2 M6,8 e M6,3 ed un terzo sisma nell’isola già devastata di Lombok , in Indonesia.

Il sisma M8,2 ha colpito circa 560 km sotto la superficie della terra , e gli esperti dicono, che se fosse accaduto in prossimità della superficie, avrebbe causato danni catastrofici. Il suo epicentro è stato a 270 chilometri a est di Levuka nelle isole Figi e 443 km a ovest di Neiafu in Tonga.

Il terremoto ha innescato una serie di tremori significativi, con varie scosse che sono andate da M5.0, fino a a M6.8, quattro ore dopo il terremoto principale. Il US Geological Survey , (USGS) ha detto che il terremoto è stato così profondo che non ci si aspettava che causasse alcun danno grave in superficie. Il Centro di Allarme per gli tsunami degli Stati Uniti ha anche affermato che il terremoto è stato considerato troppo profondo per causare uno tsunami.

Ci sono stati diversi terremoti devastanti nell’Anello del Fuoco del Pacifico di recente in Indonesia, dove un terremoto sull’isola di Lombok ha ucciso 460 persone circa due settimane fa. Ora, il 19 agosto 2018, la stessa regione è stata colpita da un altro potente terremoto M6.3. Questo è il terzo sisma in due settimane nella regione.

Un altra notizia di allarme arriva dal sito web halturnerradioshow che ha riferito che il vulcano Popocatepetl in Messico è scoppiato poco dopo il massiccio terremoto:

… Il vulcano in Messico ha improvvisamente iniziato un’eruzione diverse ore dopo il terremoto nelle Fiji, la quantità di tempo necessaria per l’energia del terremoto per viaggiare sul pianeta. Ecco una mappa che mostra come l’energia ha viaggiato:

source

loading...

Related posts

“Ferrara che accoglie” pochissima affluenza alla manifestazione pro-immigrazione

Addio mondo: abbiamo appena superato il limite di carbonio nell’atmosfera

Terremoti, vulcani e altre catastrofi: questo è solo l’inizio