Hack The Matrix
Articolando tra le Stelle

Siamo UNO

loading...

L’argomento che vogliamo condividere con Voi, nella rubrica “Articolando tra le Stelle” di Hack the Matrix, riguarda tutti coloro che da molto tempo tentano di dare una spiegazione alla loro strana sensazione di “non appartenenza”. Al giorno d’oggi è sempre più protagonista nelle vite di molte persone.

In questo momento importante della nostra esistenza, sta avvenendo qualcosa di meraviglioso. In molti ne percepiscono le sensazioni, alcuni se ne accorgono particolarmente e hanno il forte desiderio di informarsi, altri invece vivono la loro esperienza pensando sia del tutto normale ma al contempo non riescono a capirne il perché. Il conseguente effetto è quello del disorientamento e un senso di estraneità che pervade la loro esistenza.

Sentiamo spesso parlare di Starseed, Walk-In, bambini Indaco, Cristallo, Arcobaleno. Ne parleremo nel nostro articolo ma quello che è molto importante precisare prima di dare il via al resto, è di fondamentale importanza. Spesso si genera molta confusione a riguardo e il nostro intento è quello di parlare di tutto ma andando per ordine.

Di solito quando si inizia a fare una ricerca di questo genere, tutto nasce da una semplice domanda: Io chi sono?

A questa domanda per secoli non è stato possibile fornire una risposta dettagliata, probabilmente ancora oggi non è facile ma per fortuna grazie anche a delle ricerche specifiche riguardanti la Fisica Quantistica, in molti si stanno interessando, ampliando le loro conoscenze e avvicinandosi ad uno stato di consapevolezza maggiore.

Il tema principale per poter dare una risposta alla domanda poc’anzi espressa, pone le sue fondamentali basi su un concetto che per secoli hanno tentato di tramandarci.

NOI SIAMO ENERGIA

La Meccanica Quantistica afferma che l’Essere Umano non è separato affatto da tutto ciò che lo circonda, non è separato dagli altri esseri, né dalla natura e né da tutto ciò che esiste. In breve non è mai esistita una vera e propria divisione, anche se vivendo in questo Pianeta la sensazione che si prova è proprio quella di essere separati da tutto.

In questo piano dimensionale infatti è concesso proprio questo, ossia l’opportunità di vivere sperimentando la dualità e l’individualità. Fondamentalmente però, la persona che sei in questo momento, rappresenta l’abito che stai rivestendo per poter vivere questa esperienza di vita.

Ma chi sei veramente?

Tu sei quel “pensiero” che è consapevole di esistere. Riflettici, se poni la tua attenzione ti renderai conto proprio di questo. Vi sono molte esperienze al giorno d’oggi che testimoniano che l’involucro fisico sia solo un mezzo che ci permette di vivere e di fare le nostre esperienze sul piano materiale, ma al di la della vita sulla Terra, l’essenza meravigliosa che è presente all’interno dell’abito che indossate non cesserà mai di esistere.

Allora chi siamo? Siamo un pensiero? Siamo la consapevolezza del pensiero? Il pensiero cos’è?

Il pensiero è energia. Noi siamo energia. Tutto è energia.

“Tutte le cose esistenti sono in realtà una sola. Consideriamo preziose quelle che sono belle e rare, e orribili e sgradevoli quelle che sono brutte. Le orribili e sgradevoli possono essere trasformate in cose rare e preziose, e le rare e preziose in cose orribili e sgradevoli. Quindi si dice che un’energia vitale pervade il mondo. Di conseguenza, il saggio apprezza l’unità.” (Chuang Tzu)

“L’energia è sempre in movimento verso l’esterno o verso l’interno. Non può mai restare ferma: se fosse ferma non sarebbe energia, ma non esiste nulla che non sia energia. Quindi, tutto si sta muovendo in qualche modo.” (Osho Rajneesh)

“Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste” (Albert Einstein)

Se noi siamo energia e se tutto è energia, se non esiste alcuna separazione, allora si arriva subito al punto: Siamo UNO.

Gli Sciamani esprimono questo concetto di Unità pensando ad ogni aspetto del Creato facendo riferimento ad un filo di un tappeto: Se poniamo la nostra attenzione su uno solo dei fili, abbiamo una visione ridotta della realtà. Se guardiamo il tappeto nella sua meravigliosa interezza ci accorgiamo di tutti i particolari, di tutte le sfumature e di quanto sia equilibrato il tutto.

L’esempio del tappeto dovrebbe portare alla riflessione tutti, perché a volte si giudica la vita o l’intero mondo solo perché si è focalizzati su una singola sfumatura. La verità è che tutto è meraviglioso anche nella sua espressione duale.

In questo momento speciale della nostra esistenza, sia la Scienza che la Spiritualità convergono in un punto comune, rendendoci partecipi dell’informazione che tutti noi, Esseri Umani, e ovviamente anche altri esseri evoluti che comunemente vengono denominati “Alieni”, fanno parte di una stessa rete invisibile, tutti connessi al resto di tutto ciò che esiste.

La nostra Vita quindi è un modo per esprimere la nostra essenza, attraverso le esperienze in questa dimensione materiale. Quando si parla di Esseri evoluti provenienti da altri Pianeti/altre dimensioni, si sta narrando una medesima storia che coinvolge anche tutti noi.

Vivendo abbiamo la possibilità di evolvere spiritualmente. Immaginate voi bambini, siete diventati quello che siete adesso grazie agli insegnamenti, belli o brutti, da parte di adulti saggi. Siete il prodotto di tutte le esperienze vissute fino ad oggi. Attraverso la vostra saggezza acquisita nel tempo riuscite a dare supporto a chi ne ha bisogno in questo momento.

Gli Esseri evoluti sono per l’essere Umano come fratelli. Per questo nutrono un Amore che li spinge a mettersi a “lavoro” per aiutare gli altri a perseguire il percorso che hanno già iniziato.

Tutta questa ampia premessa per affermare che tutti sono speciali e che nessuno è meglio di un altro. Siamo un’unica splendida Luce che brilla di puro Amore.

In merito a ciò che abbiamo appena scritto, ossia il riferimento ad altri Esseri, ci soffermeremo in modo particolare per tornare all’argomento introdotto inizialmente: Starseed, Walk-In, bambini Indaco, Cristallo, Arcobaleno.

Per Amore dell’Umanità, alcuni di loro hanno scelto di aiutare l’essere Umano e il pianeta. Lo hanno fatto incarnandosi in questa dimensione.

Abbiamo parlato già in modo ampio in un articolo precedente degli Starseed. Si tratta di Esseri provenienti da altri Pianeti, Galassie o Sistemi Stellari che decidono di giungere sul Pianeta Terra, incarnandosi in corpi Umani e svolgendo una Vita da perfetto terrestre. Inizialmente non sono consapevoli della loro natura poiché incarnandosi la loro memoria è temporaneamente azzerata, ma sono assaliti durante tutta la Vita da una profonda solitudine a cui non riescono a dare spiegazione e inoltre questa sensazione è accompagnata anche dal desiderio interiore di tornare a casa. Ad un certo punto della loro esistenza iniziano a prendere consapevolezza del loro essere e lavorando su loro stessi successivamente riescono ad aiutare gli altri. Il termine “Seed” (seme) indica che i Semi Stellari stanno contribuendo a qualcosa che crescerà e aiuterà gli altri qui sulla Terra, infatti questo Pianeta rappresenta un luogo di servizio più che un luogo di apprendimento per loro.

I Walk-in invece sono Anime che anziché incarnarsi da subito nel corpo del neonato, arrivano successivamente, ovviamente avendo preso già precedentemente accordi con l’Anima che farà lo “scambio”. L’Anima che fa “posto” torna alla luce e lascia il suo “abito” (corpo) all’Anima più evoluta che può liberamente iniziare la sua “missione” in terza dimensione. Il patto di scambio è approvato da parte di entrambe le Anime, non si tratta di qualcosa che avviene forzatamente. Genericamente arriva quando il corpo è in fase già adulta, ma non è detto, potrebbe arrivare anche in età adolescenziale se ha bisogno di sperimentare e prepararsi per la sua missione. In rari casi lo scambio può avvenire anche durante l’infanzia. Qualcuno potrebbe pensare che il bambino non abbia la capacità di poter prendere una decisione così importante, ma non è così, in quanto è l’Anima a decidere, un’Anima abbastanza evoluta da poter valutare cosa sia necessario fare per portare a termine la missione. Il Walk-In è un messaggero di Luce. Riconoscerlo può essere più semplice per qualcuno che gli è molto vicino perché dal momento dello “scambio” in poi, avvengono dei cambiamenti di atteggiamento o di idee. A volte questi cambiamenti possono essere determinanti nei rapporti personali. Ad esempio la nuova Anima può ritenere non necessario continuare un rapporto affettivo e decidere di prendere nuove strade che gli consentano di poter proseguire con la sua missione. Mentre i figli delle stelle tendono ad aggregarsi, i Walk-In “lavorano” da soli, in quanto le missioni che devono svolgere sono lievemente differenti. Questi ultimi sono a tutti gli effetti messaggeri di luce, mentre i primi hanno anche altri compiti da svolgere. Di solito i Walk-In bambini e adolescenti non hanno la consapevolezza di esserlo finché non raggiungono la maturità.

Riguardo invece gli Indaco, Cristallo e Arcobaleno la cosa che li accomuna è che anche loro sono Semi Stellari.

Il concetto di “Seme Stellare” è presente già nella cultura dei Nativi Americani, devoti particolarmente al culto delle stelle. I Semi Stellari sono anime evolute incarnate. Non hanno niente di più di ogni altro essere Umano, solo un livello cosmico d’evoluzione diverso. Tutte le Anime sono, come già detto, parte di una stessa fonte, sono tutte uguali, non esistono distinzioni di superiorità o inferiorità nell’evoluzione cosmica. Non ci sono “eletti”, nessuno è migliore di un altro.

Detto questo ci concentriamo su chi sono i bambini Indaco.

Si iniziò a parlare dei bambini Indaco nel 1986. Nancy Ann Tappe pubblicò “Understanding your life through color” (Capire la propria vita attraverso il colore). 

L’autrice faceva riferimento al colore dell’aura. L’aura di questi bambini infatti è di un colore tra il blu e il viola (indaco). I bambini Indaco o anche detti “bambini delle stelle”, fin da piccoli presentano caratteristiche particolari e molti di loro già in tenera età sono coscienti di quello che devono fare in questo mondo. Pur non avendo ricordi, hanno già le idee chiare sul loro destino.

Molti di questi bambini sono difficili da gestire. Fin da subito contestano le regole e il sistema educativo. Il loro compito è distruggere il sistema schiavistico e totalitario in cui viviamo, per costruire una nuova Era più consona ad una dimensione spirituale più alta.

La maggior parte di loro è iperattiva e presenta quella che gli psicanalisti definiscono “deficit d’attenzione”, spesso infatti molti di loro vengono trattati con psicofarmaci. Sono bambini speciali, con un grande dono e purtroppo, spesso vengono distrutti dal sistema scolastico, bollati come bambini con “disturbi d’apprendimento”.

Molti di loro sono dei piccoli filosofi in erba, avrete spesso sentito bambini fare dei discorsi che lasciano a bocca aperta per la loro profondità. Possono diventare scienziati, inventori, artisti con un talento prodigioso. Quindi cari genitori, se pensate di avere dei figli ribelli, pensateci un attimo prima di cercare di conformarli al sistema in cui viviamo.

Per maggiori informazioni alleghiamo il link a fine articolo.

Per concludere vorremo esprimere un pensiero che nasce dall’Amore che nutriamo per l’Universo e per tutti coloro che ne fanno parte. Si tratta di un messaggio positivo. Dovete vivere la vostra Vita ponendo come unico comune denominatore solo l’Amore. Amatevi, amate gli altri e tutto ciò che vi circonda, senza etichettare, senza giudicare.

Amando gli altri amate anche Voi stessi, perché ogni singolo essere che incontrate nel vostro cammino in questa esistenza, è il riflesso della vostra stessa essenza. Pensate positivo e dipingete la vostra Vita con le sfumature più belle che possiate esprimere. Siete tutti speciali e non dovete mai pensare di essere meno importanti di altri. Immaginate che state percorrendo una strada. Davanti a Voi vi sono alcuni, dietro di voi altri. Tutti però percorrono uno sviluppo evolutivo e singolarmente tutti si sentono come vi sentite Voi. Andate avanti, amate e in ogni caso starete svolgendo un ottimo lavoro. Namasté.

Articolo di Rosy & Maya – Hackthematrix

loading...

Related posts

Grazie Universo: Il valore della Gratitudine

Maya Hikari

E’ online la seconda puntata di “Aeramya Articolando tra le Stelle”

Maya Hikari

PROFETI E PROFEZIE

Maya Hikari

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.