Hack The Matrix
Controinformazione

Un ristorante di carne umana apre in Giappone? Vero o Falso? Scopriamo la verità

loading...

Da qualche giorno una notizia sorprendente e macabra è diventata virale nella rete. Questa notizia riportava che il primo ristorante di carne umana al mondo era stato aperto.

Il ristorante in questione sarebbe chiamato “Resu ototo no shokuryohin” o “Fratello commestibile”. È, secondo molti media sensazionalistici, è il primo stabilimento gastronomico al mondo dedicato a offrire piatti realizzati con carne umana e, secondo loro, in modo legale.

Un ristorante di carne umana apre in Giappone? Scopriamo la verità
Un ristorante di carne umana apre in Giappone? Scopriamo la verità

La verità è molto diversa. Non c’è nessun ristorante nella periferia di Tokyo che serve carne umana, né esiste una legislazione in Giappone che consenta pratiche cannibalistiche. Diversi media hanno riprodotto questa falsa informazione nelle loro edizioni web. Una delle note video registra oltre 1,2 milioni di visualizzazioni su Facebook ed è stata condivisa più di 31.000 volte in meno di 24 ore.

Secondo questa falsa notizia, il ristorante si chiama “Resu ototo no shokuryohin”, che presumibilmente significa “Fratello commestibile”. Nella notizia viene affermato anche che in Giappone è legale mangiare carne umana dal 2014 e che le famiglie delle persone che decidono di vendere il proprio corpo per quello scopo possono ricevere fino a 30.000 euro.

Un ristorante di carne umana apre in Giappone? Scopriamo la verità
Un ristorante di carne umana apre in Giappone? Scopriamo la verità

L’informazione non ha alcuna fonte affidabile. L’unica fonte citata nella maggior parte delle pubblicazioni è un ristoratore argentino che sarebbe andato al presunto ristorante, ma ha preferito non rivelare la sua identità. E non è nemmeno nuovo: a luglio 2016 è apparso su La voz popular , un sito web che nella sua nota legale afferma di essere “un giornale satirico”.

Un rappresentante dell’ambasciata del Giappone in Messico, che non era a conoscenza del fatto che questa informazione circolasse su Internet, lo descriveva come “completamente assurdo”. Ha anche negato che la legislazione giapponese consenta il cannibalismo. Successivamente ha confermato che i collaboratori dell’istituzione controllavano tutti i media giapponesi alla ricerca di una nota simile e non ne trovavano alcuna traccia.

Lo stesso è stato fatto da un blogger e professore giapponese, che nega anche le informazioni in un video pubblicato nella sua pagina “Japan with Kira Sensei”. Oltre a confermare che nelle pagine giapponesi non c’è traccia dell’esistenza di quel ristorante, spiega che il nome presunto del posto non significa fratello commestibile ma “prodotti alimentari di Brother Res”.

Fonte: Verne

Via: Ufo Spain

loading...

Related posts

Vi stanno rubando la Libertà e la Vita

Viviamo in una prigione senza sbarre

Il primo uomo congelato dalla crionica ‘sarà riportato in vita in dieci anni’