Hack The Matrix
Archeologia Misteriosa

David Meade ha decodificato il Codice Segreto della Piramide di Giza quello che ha scoperto è agghiacciante

loading...

Una delle sette meraviglie del mondo antico, la Grande Piramide di Giza è rimasta una grande incognita, un’anomalia che ha portato generazione di scienziati ad essere perplessi sulla sua origine, un vero mistero accompagna da sempre questa piramide sulla superficie terrestre e per tutta la storia. David Meade, un numerologo cristiano autoproclamato, sostiene di aver scoperto un codice nascosto all’interno della Grande Piramide di Giza che indicherebbe come il mondo finirà nel mese di Settembre 2017.

La piramide di Giza può anche essere un simbolo di una nuova era, forse nel suo interno esiste un messaggio o una mappa precisa che indica una data, un luogo, un tempo o qualsiasi combinazione che riguarda gli eventi di una (presumibile) imminente collisione con un grande pianeta. Secondo Meade sì, è giusto: una collisione con il Pianeta X, il pianeta che si ipotizza possa trovarsi sul bordo del sistema solare e chiamato anche Nibiru. Questo pianeta era noto anche al popolo dei babilonesi e dei Sumeri a quei tempi. Nibiru completa la sua orbita del sole ogni 3,600 anni, secondo i loro calcoli. Il suo prossimo completamento cade il 23 settembre 2017, che è anche la data indicata nel Codice di Giza.

Il Libro della Rivelazione 12 e Giza attestano entrambi il significato di tutto ciò e accadrà tra il 20 settembre e il 23 settembre 2017. Meade sostiene che potrebbe anche essere un segno per la fine dell’era della Chiesa e l’introduzione all’era messianica, al giorno Del Signore.

Meade prosegue ulteriormente: “Vediamo quindi i fatti: è stata costruita cinque millenni fa da qualcuno che ha posseduto un super livello di conoscenza. Non abbiamo mai trovato corpi, tesori o geroglifici nella Piramide. [Autunno] – 2017. Qualcuno più di 5.000 anni fa costruì una tale struttura forse con il solo scopo di condurci alla data di quest’anno?

Sembra quasi una coincidenza che i lunghissimi testamenti della struttura e della Scrittura forniscano una tale precisione, quindi secondo Meade non è difficile trarre conclusioni e fare previsioni sul futuro di questo pianeta nel vasto schema di attività infinita cosmica.

Jim Green, direttore della divisione Planetary Science della NASA, non è comunque convinto. “La possibilità di un nuovo pianeta è sicuramente emozionante per me come scienziato planetario e per tutti noi“, commenta. “Non è però ancora stato l’individuato o scoperto questo nuovo pianeta. È troppo presto per dire con certezza che esiste un cosiddetto Planet X“. C’è una cosa certa comunque, che la terra ha continuato a girare, nonostante le affermazioni assertive di altre date e previsioni del passato sulla fine del mondo. Probabilmente, il crescente numero di terremoti e altri disastri naturali sembrano quasi incidenti isolati. Tuttavia, questa rivelazione tratta dalle antiche scritture nella Piramide di Giza, secondo Meade, pare dicano tutt’altro.

a cura di Hackthematrix

Nel video l’evidenza del nono pianeta

source

 

 

loading...

Related posts

Picatrix, un antico manoscritto che insegna come ottenere “energia dal cosmo”

Gli archeologi scoprono un’altra sfinge sepolta nel tempio di Kom Ombo vicino ad Assuan (Video)

EGITTO – SCOPERTO ANTICO LABIRINTO SOTTERRANEO CON 3000 STANZE SEGRETE