Hack The Matrix
Controinformazione

Il gioco del suicidio arriva su facebook: Attenti, inizia tutto con una richiesta d’amicizia a nome di un amico/a (Trattasi di profili fb clonati, poi…)

loading...

Blue Whale: “Ecco come è stata invitata mia figlia al gioco del suicidio”.

ATTENZIONE: fate in modo di informare tutti i genitori, condividete questo articolo al più presto!

“Ha ricevuto una richiesta di amicizia su Facebook – racconta il papà della ragazza – poi è stata inserita nel gruppo Blue Whale. Per fortuna ci ha avvisati in tempo”.

A spiegare la storia è Luca, un dipendente di Aeroporti di Roma a Fiumicino, che ha una figlia di 15 anni iscritta al primo anno di scuole superiori: è stata lei ad avvisare i genitori di essere stata inserita in un gruppo segreto su Facebook chiamato Blue Whale.

Tutto è cominciato sabato, quando al profilo Facebook della figlia di Luca è arrivata la richiesta di amicizia da un profilo. Viste le amicizie in comune – soprattutto amici di classe e di scuola – la ragazza non aveva modo di dubitare di quel ragazzo che le aveva chiesto di stringere l’amicizia virtuale. Poi, però, ieri è stata aggiunta in un gruppo segreto proprio da quel profilo. “Una volta aggiunta al gruppo Blue Whale, in un inglese molto approssimativo, questo signore ha chiesto a mia figlia di partecipare al gioco. Per fortuna lei era già a conoscenza del Blue Whale, per questo, appena è stata aggiunta al gruppo, ha avvisato subito me e mia moglie”. Purtroppo, però, non sempre i figli capiscono la situazione di reale pericolo e si rivolgono ai propri genitori in tempo: un positivo rapporto in famiglia è stato elencato tra le principali precauzioni per scongiurare tragedie come la partecipazione al Blue Whale.

E così, subito dopo essere stato avvisato, Luca è andato a vedere gli amici che la famiglia aveva in comune con questo profilo sospetto: tutti gli amici della figlia, contattati da Luca, hanno ammesso di non sapere chi fosse quella persona e di avergli concesso l’amicizia su Facebook solo perché si fidavano dei contatti in comune.

Ma Luca non si è limitato a “spulciare” il profilo di questo personaggio sospetto: “Con i miei parenti ci siamo rivolti subito ai Carabinieri che ci hanno riferito di essere stati già avvisati, comunicandoci che quel gruppo segreto era stato già chiuso”.

Fate girare, avvisate tutti…

via attivo

loading...

Related posts

I 10 COMANDAMENTI DI MADRE NATURA: UN INNO ALL’EQUILIBRIO

Durante una trasmissione in TV: “La Terra non è una sfera, non è tonda: è piatta” (Video)

FINE DEL MONDO? Il terremoto dell’Alaska, tsumani e le eruzioni vulcaniche sono il segno dell’ APOCALISSE?