Hack The Matrix
Controinformazione

Ruspe al Palaspecchi di Ferrara

loading...

Il 22 marzo 2017 rischia di rimanere nella storia di Ferrara. Nel primo pomeriggio al PalaSpecchi di Ferrara accade quello che non ti aspetti.
Le ruspe incominciano la demolizione del PalaSpecchi, una struttura ormai fatiscente in stato d’abbandono, occupata per anni da rom di cui la cronaca Ferrarese si è occupata spesso.
Episodi di furti, violenza, degrado sono stati per anni il simbolo del PalaSpecchi, dove gli abitanti delle zone circostanti non avevano più una vita normale. La gente aveva paura anche ad uscire di casa, non poteva stendere i panni in cortile perchè sistematicamente sparivano, scippi… Sempre nelle case circostanti venivano avvistati
topi enormi aggirarsi nei dintorni dlle loro abitazioni e qualche volta se li sono trovati in casa.


Questo dovuto allo stato di degrado dell’enorme palazzo abitato da gente senza tetto e di dubbia provenienza. Dentro è ormai distrutto, muri distrutti, vetri frantumati, intere stanze usate come servizi igenici, insomma una vera polveriera pronta ad esplodere. La rabbia dei cittadini cresce e chi abita nelle vicinanze non ne può più.
Ad ascoltare la voce dei cittadini c’è Nicola Lodi, detto “Naomo” che incomincia una lotta sfrenata contro questo Palazzo e anche contro un’amministrazione che sembra sorvolare il problema.
Nicola incomincia quasi da solo, e quasi ogni giorno con dirette facebook che denunciano la gravità delle situazione. La gente lo vede e in tanti incominciano a seguirlo aiutandolo nelle denunce di questo mostro in stato d’abbandono. Il rumore cresce intorno alla vicenda e Nicola viene agganciato dai media nazionali, Rete 4, Rai 3 ed altre emittenti private.
Il problema approda sui telegiornali nazionali e su alcune trasmissioni come “Dalla vostra parte” su Rete 4 che sistematicamente arriva a Ferrara per fare un punto della situazione.
A Ferrara arrivano anche dei parlamentari come il Deputato della Repubblica Italiana Massimiliano Fedriga, il quale è voluto entrare nel PalaSpecchi per accertarsi della situazione definita da lui stesso critica.
Incominciano quindi le interrogazioni parlamentari sul PalaSpecchi di Ferrara.
La lotta continua Naomo ormai alle sue spalle ha il suo “esercito” composto da normalissimi cittadini che sono stanchi di questa situazione che è anche un pessimo biglietto da visita per la città di Ferrara.
Una lotta lunga che spesso finisce sui quotidiani locali.
E proprio nella giornata di ieri la sorpresa, una ruspa incomincia la demolizione.

L’amministrazione comunale parla di un intervento programmato da tempo e non ci sarà una demolizione totale del palazzo…
Può anche essere vero, ma nessuno può negare che senza la lotta di Nicola Lodi queste operazioni di bonifica non sarebbero mai iniziate, anzi!!
Una vittoria, grida Nicola Lodi, facendo anche un brindisi davanti alle ruspe con gli amici presenti all'”evento”.
Si è visto anche su facebook qualche commento farneticante di qualche esponente politico del PD,ma non voglio fare nomi e commentare, anche perchè chi l’ha letto si sarà fatto una sua idea…ma questa è un’altra storia.

a cura di Hackthematrix

[fbvideo link=”https://www.facebook.com/naomol.naomo/videos/1240618855993564/” width=”500″ height=”400″ onlyvideo=”1″]

loading...

Related posts

La NASA avverte che un asteroide più grande di un campo da calcio si sta dirigendo verso la Terra (Video)

Il governo degli Stati Uniti pubblica “per errore” i dati sulle armi psicotroniche e sul controllo mentale a distanza

Stanno provando a “cuocerci” ?

Inline
Inline