Hack The Matrix
Ufo e Misteri

Michael Salla : “Superstiti marziani si sono rifugiati in Antartide un milione di anni fa abbiamo le prove”

Con tutto questo parlare su Internet su cose che accadono in Antartide ultimamente, non ho potuto fare a meno di pubblicare questo articolo del Dr. Michael Salla, che, a quanto pare sembra adattarsi con tutte le accuse che sono state fatte. Tuttavia, vale la pena notare che non vi è alcuna conferma di sorta sulla verità di quanto pubblicato qui di seguito. La questione postata qui sotto sembra essere parte del puzzle del continente antartico.

La visione di un documento su Marte, della CIA datato 22 maggio 1984, fornisce i dettagli di una catastrofe che ha coinvolto tutto il pianeta,il che ha portato molti rifugiati a lasciare in astronavi in una posizione più sicura, più di un milione di anni fa. Ciò ha portato alla possibilità intrigante che una civiltà che è stata recentemente ritrovata in Antartide, che si è congelata istantaneamente, con astronavi ormai demolite, siano i resti di una colonia originariamente stabilita di rifugiati marziani.

Questo scenario si adatta con le accuse di un informatore di un Progetto Spaziale Segreto, Corey Goode , che dice che i rifugiati extraterrestri hanno cercato rifugio sulla Terra per almeno cinquecentomila anni, e le preparazioni sono attualmente in corso per rivelare ufficialmente gli scavi di una civiltà che si è immediatamente congelata in Antartide.

Il 28 marzo 2016, Goode ha descritto che diverse fonti con accesso a informazioni interne, gli hanno rivelato dell’afflusso di rifugiati provenienti da altri pianeti nella storia della Terra:

E sembra che le informazioni più recenti che ci svelano che la Terra ha ricevuto rifugiati in diversi punti della storia, da pianeti diversi, almeno dal nostro sistema solare in cui i pianeti hanno fallito e gli abitanti sono partiti e sono venuto sulla terra come rifugiati.

Goode ha detto che Marte era uno dei pianeti di cui questi rifugiati hanno origine. I marziani erano tecnologicamente molto avanzati, con antigravità per i loro veicoli spaziali. In una guerra di aggressione ha causato la catastrofe planetaria, causando la fuga, e i rifugiati sono venuti sulla terra. Goode ha riferito di essere stato informato dagli abitanti della “Terra Cava”:

E la gente della “Terra Interna” rifugiatasi sul nostro pianeta, ha dichiarato che diversi abitanti dei pianeti del nostro sistema solare sono stati estremamente avanzati tecnologicamente, ed estremamente aggressivi, ed hanno distrutto la loro civiltà e loro si sono dovuti spostare qui come rifugiati …

Secondo Goode, Marte, in particolare, è stato colpito da una serie di disastri ambientali che sono stati legati alle guerre devastanti con gli abitanti di una “super-Terra” accanto, intorno a cui sia Marte e la nostra luna orbitavano fino a 500 mila anni fa. La “Super-Terra” era in orbita attorno al Sole nella zona della cintura degli asteroidi ed esisteva proprio tra Marte e Giove.

Dai dati della “visualizzazione a distanza “che erano in possesso di Goode, Marte è descritto come un pianeta molto verde, con violente tempeste e attività vulcanica. Questo certamente sembrava essere la Terra, che a quel tempo era probabilmente l’unico pianeta del nostro sistema solare che si adatterebbe a questa descrizione. Questo porta alla domanda se i marziani che fuggirono hanno stabilito colonie sulla Terra, almeno una di esse in Antartide.

Nella descrizione di Marte, come citato dalla “visualizzazione a distanza”, i marziani erano descritti come esseri alti e magri, e e avevano navi spaziali che sono state utilizzate per il trasporto dei rifugiati in una posizione sicura, sulla Terra. Ciò è coerente con quanto ha affermato Goode con quello che dice di aver trovato quando è stato portato in Antartide all’inizio di gennaio 2017 durante gli scavi.

In una breve dichiarazione del 24 gennaio, Goode ha confermato la sua precedente relazione di una “civiltà preadamiti” che si sarebbe congelata all’istante scoperta in Antartide, ed erano molto alti e magri. Egli ha descritto tre navi ovali lunghe 48 chilometri, che sembravano essere state demolite (con parti mancanti).

Ricostruzione dei Pre-Adamites. Permission: Sphere Being Alliance

Queste enormi navi sarebbero state delle “Arche Spaziali” ideale per il trasporto di molti migliaia di marziani, come descritto dal visualizzatore remoto.

Nelle interviste precedenti, Goode dice di essere stato portato all’interno dell’Antartide, ben al di sotto di 3,2 chilometri di ghiaccio, e ha testimoniato che c’era un’area vulcanica attiva, e l’abbondante energia termica era disponibile per essere utilizzato come fonte di energia . Ha testimoniato di in una base segreta in Antartide, e sfiati di vapore mostravano una intensa energia termica utilizzata come fonte di energia.

Credit: Expolitics.org

La descrizione di Goode della continua attività vulcanica in Antartide è supportato da abbondanti prove scientifiche. Ad esempio, il 19 febbraio, un rapporto di NPR ha detto di esperimenti condotti dalla NASA dagli scienziati sotto il Monte Erebus, a causa del flusso di lava sotto il suo esterno ghiacciato, che credevano di essere simile a quello che probabilmente può essere trovato dalle sonde della NASA su Giove e Saturno lune.

Monte Erebus, Antartide

Inoltre, un secondo vulcano è stato scoperto sotto 800 metri di ghiaccio antartico ed è ancora attivo e può scoppiare in qualsiasi momento.

Goode riferisce di ciò che ha assistito in Antartide durante le diverse visite ed è coerente con lo scenario descritto dal visualizzatore remoto CIA. I marziani hanno dovuto abbandonare il loro mondo che stava morendo su Navi spaziali ed andare su un altro pianeta, la Terra, che era attivamente vulcanica al momento. A quanto pare, l’Antartide, è stata scelta come un luogo sicuro per una colonia di profughi marziani, si trovava in un punto più tropicale, era molto verde e vulcanicamente attiva, e sono li da circa un milione d’anni.

A quanto pare, i discendenti dei profughi marziani che vivevano in Antartide sono stati presi di sorpresa da un ‘cambiamento del polo’ improvviso che si sarebbe verificatto circa 12.000 anni fa, e si congelarono all’istante.

Goode dice che tante di queste notizie stanno per essere rivelate, ma non tutta la verità sulla scoperta della civiltà che si è congelata istantaneamente. Le sue affermazioni sono supportate da esperti come Cliff High del “predictive linguistics”, il cui modello di “linguistica predittiva” lo ha portato a concludere nel mese di gennaio che le grandi rivelazioni sulle scoperte in Antartide devono essere fatte.”

Se i marziani davvero sono sfuggiti alla Terra un milione di anni fa, e si stabilirono in Antartide, questi eventi rivoluzionerebbero la nostra comprensione della storia del mondo. La verità su eventi storici in Antartide significati aiuterebbero la nostra civiltà globale ad evitare un destino simile a quello di queste civiltà precedenti presenti sulla Terra e altrove nel nostro sistema solare.

a cura di Hackthematrix

Il documento citato nell’articolo si trova QUI

articolo tratto da fonte 

loading...

Related posts

Gigantesco UFO avvistato tra le nuvole dell’India (video)

Deslok

Militari iraniani sparano ad un UFO in rapido movimento vicino al confine pakistano (Video)

Deslok

Queste sono le nove parti dell’anima umana secondo l’Antico Egitto

Deslok