Hack The Matrix
Scienze

Gli esseri umani saranno “congelati nel tempo” per percorrere lunghe distanze nello spazio

loading...
E ancora una volta la fantascienza sta diventando realtà. Gli scienziati hanno in programma di “congelare” gli astronauti all’interno  di ‘capsule del sonno “, in modo che possano sopportare e sopravvivere ai lunghi viaggi verso mondi alieni nel cosmo. La tecnologia sarà testata a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, in 12 mesi.

Le capsule futuristiche permetteranno agli astronauti di ibernarsi, dimostrando ancora una volta che la fantascienza e la realtà sono separate da linee molto sottili. Tecniche simili sono state disponibili in film popolari come Interstellar.

Il passo logico successivo della razza umana è quella di andare in un altro pianeta. Mentre ci prepariamo a visitare pianeti come Marte, dobbiamo cominciare a pensare a tecnologie che ci permettono di arrivare in tutta sicurezza. Per raggiungere mondi lontani ,al di fuori del nostro sistema solare, gli scienziati hanno cominciato a lavorare su ‘capsule del sonno.”

Marte, che è attualmente il primo pianeta che vogliamo visitare, può essere raggiunto ,con la tecnologia di oggi,in circa 6 mesi.

 

Per raggiungere Plutone,che si trova entro i confini del nostro sistema solare, Ci vogliono quasi 10annicon le tecnologie disponibili.

Ciò significa che per portare l’uomo in posti come Plutone, avremmo bisogno di un aggiornamento della nostra tecnologia spaziale. Secondo gli scienziati, abbassando la media della temperatura del corpo ,che è 37 C  a circa 32 ° C, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna ridotta, si induce uno stato di sonno.

È interessante notare che i medici hanno utilizzato questa tecnica per il trattamento di pazienti con insufficienza cardiaca, in modo che essi avessero più tempo per valutare i danni.

Quando si utilizza questa tecnica, i pazienti vengono tenuti in coma che può durare fino a quattro giorni. Ma gli scienziati di Spaceworks, la società che sta sviluppando le capsule utilizzando il metodo chiamato “ipotermia terapeutica”, ritengono che questo stato può essere sostenuto e può durare fino a quattro mesi.

John A. Bradford, presidente della Spaceworks, ha detto in un’intervista con Quartz:

Il nostro obiettivo è quello di passare da giorni e settimane o mesi.

Secondo Quartz , sembrerà molto simile ad un film di fantascienza ,con alcune differenze fondamentali.

Bradford ha detto:

Le capsule hanno alcuni vantaggi di ristagno personale. È possibile controllare la temperatura ambiente di tutti individualmente.

Ma questo tipo di disegno può aggiunge molto peso alla navicella. Questo è il motivo per cui gli ingegneri  di Spaceworks tendono a fare una macchina  unica e condivisa.

Bradford ha continuato:

Ci sarebbero alcuni bracci robotici e sistemi di monitoraggio per la cura di dei passeggeri. Hanno piccoli tubi ‘ per gli impianti di riscaldamento raffreddamento e pure, per riportarle alla stagnazione.

Il passo successivo, secondo Spaceworks, è quello di iniziare a testare le capsule sugli animali, e questo potrebbe avvenire entro un anno, poi con la sperimentazione umana subito dopo nello spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

a cura di Hackthematrix

 

loading...

Related posts

Scienziati trovano un pianeta che ha l’atmosfera simile alla Terra

Apparsi due Giganteschi Buchi Coronali sul 10% della Superficie Solare

Scoperto oggetto misterioso 13 volte più grande di Giove