Hack The Matrix
Ufo e Misteri

LE STRANEZZE DI GOOGLE: IL TOPO GIGANTE DI MARTE

Ogni giorno si scoprono cose nuove grazie a Google Earth, dando l’impressione di avere tutto il pianeta a propria disposizione, e l’informazione diventa così veloce, che quando esce una foto, una notizia particolare, sono talmente tante le condivisioni, che diventa poi quasi impossibile ritirare la foto oppure condurre una mossa di controinformazione efficace, perché ormai l’hanno già visto tutti e tutti si sono fatti la propria idea.

È il caso di due foto riprese dal rover su Marte, e che appunto con una nuova applicazione Google Mars, si può vedere una foto che sembra essere stata cancellata dalla rete, ma che appare interessante, perché dopo la famosa sfinge, che sono riusciti tramite alterazioni grafiche a far diventare solo uno scherzo della mente, un’illusione ottica, dopo i vari teschi, elmi, oggetti, piramidi, cave di opali, scritte e vegetali alti centinaia di metri, eccoci davanti a qualcosa di nuovo e che forse doveva restare “segreto”: un enorme “topone” del deserto che si aggira tranquillo sulla sabbia.

1

La gravità di Marte è talmente bassa che i suoi abitanti e qualsiasi forma di vita apparirebbe gigante rispetto a noi, perché sarebbe proiettato tutto verso l’alto, oppure avrebbe una vasta massa in modo da coprire più spazio possibile.

Dunque le famose foto che ritraevano arbusti e alberi, potevano essere una sorta anche di licheni o vegetazione desertica alta centinaia di metri.

Fatte le doverose proporzioni dovrebbero esistere anche forme di vita intelligenti umanoidi o no grandi almeno 7 – 9 metri e di conseguenza anche animali appropriatamente ingranditi.

Related posts

ESCLUSIVO: UFO a forma di triangolo colpito da un fulmine a Long Island (Video)

★ Antiche civiltà evolute (La mappa di Piri-Reis) OmegaClick

Storia della Cosmologia

Inline
Inline