Home Geoingegneria Il riscaldamento globale è una farsa
Il riscaldamento globale è una farsa

Il riscaldamento globale è una farsa

5
loading...

cnn

Il cofondatore di Weather Channel, John Coleman, durante un intervista alla CNN ci dice testuali parole : ” Salve a tutti! Non c’è il riscaldamento globale. La CNN ha adottato una posizione molto rigida rispetto al riscaldamento climatico che è condivisa.

Bene, nella scienza non esiste il consenso. La scienza non è voto, la scienza si riferisce ai fatti e se uno si attiene ai fatti nudi e crudi, non c’è nessun dubbio.
Il cambiamento climatico non si sta producendo. Adesso non c’è un riscaldamento globale significativo causato dall’uomo.
Non c’è stato nel passato e non c’è motivo di aspettarselo per il futuro.
Ci sono un sacco di sciocchezze rispetto a questo.
E, si, si è convertito in un grande tema politico per il Partito Democratico e per parte della sua piattaforma.
Mi dispiace che sia diventata una questione politica invece che scientifica”.
Tutto prosegue con l’intervista e il giornalista chiede: “Quando uno vede che il governo, la NASA e le altre istituzioni dicono che il 97% degli scienziati sono d’accordo, lei crede che se lo stiano inventando? Non capisco come la possa convincere questo“.

hqdefault
John Coleman risponde: “Questa è una cifra manipolata e permetta che glielo spieghi.
Il governo dà 2,5 miliardi di dollari annuali direttamente per la ricerca sul clima.
Il denaro si dà solo agli scienziati che offrono risultati scientifici che appoggino l’ipotesi o posizione del riscaldamento globale che ha il Partito Democratico.
Così non hanno scelta! Se vogliono i soldi, devono appoggiare questa posizione.
Quindi il 97% delle relazioni scientifiche che vengono pubblicate appoggiano il riscaldamento globale. Perchè?
Perchè questi sono quelli che vengono pagati dal governo ed è li che ci sono i soldi. E’ davvero molto semplice.
Ma questo non significa che sia corretto. Questo non fa si che sia la verità.
Si trasforma solo in qualcosa di comprato e pagato. E’ solo un giro di soldi”.
Poi riprende il giornalista: “Non sono uno scienziato. Non posso smentire i fatti“.
Questa è la verità – riprende John Coleman…ci sono 31.000 scienziati che hanno firmato una petizione assicurando che non è valido e che la mia posizione è corretta.
Continueremo a lottare e con il tempo ci riusciremo, ma non so quando succederà durante quello che mi resta da vivere“.
Giornalista: “Spero che gli spettatori stiano cercando su Google questi dati che lei sta dando perchè credo che non siano imparziali e lo devo dire. Vorrei chiederle del tempo…”
John Coleman: ” No, questo non è vero e spero che vadano nelle pagine internet che contengono i documenti che mostrano che tutto quest’allarmismo sul ghiaccio, le ondate di calore e la siccità non sono reali“.
Giornalista: “E il canale del tempo fa parte della cospirazione?”
John Coleman: “Bè, il Canale del Tempo l’appoggia ma, come ho detto, si sono bevuti la storia come tutti i mezzi di comunicazione. Questa non è certo una grande sorpresa“.

Screenshot_2015-08-10-09-59-09-1
La NASA riprende l’evoluzione di una nube di ossido di carbonio che arriva a coprire metà della Terra
Le immagini sono principalmente un’ allerta per gli effetti delle alterazioni climatiche e dell’attività umana nel clima. Il pianeta Terra non è capace di assorbire nemmeno la metà dell’ emissioni di CO2, che restano nell’atmosfera e contribuiscono cos’ all’aumento delle temperature globali nel lungo periodo.
Sul sito della NASA appaiono anche i commenti dei lettori: “La Farsa Monumentale che è la NASA, quella della CO2, del “riscaldamento globale”, ritrasmessa da una delle televisioni disinformatrici.
Non sanno che il CO2 e 1,5 volte più pesante dell’aria e resta per questo sempre vicino al suolo? E che oltre ai 1.500 metri quasi non c’è CO2 a causa di ciò? E che il CO2 si dissolve negli oceani ed è essenziale per la fotosintesi delle piante?

johncoleman_twc
Da quello che emerge dall’intervista sembrerebbe che gli USA paghino gli scienziati per il loro silenzio per dare disinformazione e dati che sembrerebbero falsificati che poi vengono divulgati con l’aiuto dei media…
Non è che con la scusa del riscaldamento globale si voglia legalizzare la tanto discussa geoingegneria (chemtrails…) per salvare il pianeta, quando invece la Terra non ne ha bisogno?
Sono tantissimi i ricercatori indipendenti in tutto il mondo che hanno portato dei dati allarmistici sulla geoingegneria che ad ascoltare alcuni scienziati neppure esisterebbe…
Cosa ci nascondono realmente i governi?

Redazione Hackthematrix

Deslok Indagatore dell'insolito e dei fenomeni inspiegabili.
loading...