Hack The Matrix
  • Home
  • Controinformazione
  • Rolling Stones (magazine) bunker degli Appellisti Panda antiSalvini: Troppo Brown Sugar?
Controinformazione

Rolling Stones (magazine) bunker degli Appellisti Panda antiSalvini: Troppo Brown Sugar?

loading...

 

di R. Guerra – Hackthematrix

Ci mancavano i soliti  radical chic della fu sinistra  tutta ultra benestante e persino foraggiati da un noto Magazine musicale di memoria Pietre Rotolanti: già son proprio  ottusi come pietre  gli ultimi comunisti in trincea e rotolanti nella fine di una fu sinistra, sempre incapace di  riconoscere l’Altro e la Diversità, mentre a parole contenuto Manifesto inneggiano sempre alla Diversità.

Già…  sempre quello il copione dal famoso editto/manifesto contro Calabrese dello stesso U. Eco e tutta la fighetteria dei famosi anni di piombo, tutti rigorosamente veri democratici.

Ebbene, un conto criticare ma lealmente qualsiasi governo non gradito, ma quando la voce del popolo (sic!) è in flagrante non sintonia con le verità dogmi di certa Intellighenzia e del fu progressismo (pseudo), scomodare Freud per tale ormai vera e propria sintomatologia (Loro) è persino superfluo.

Al punto che la questione neppure è più politica, ma psicopolitica, psichiatrica, questa la chiave di lettura scientifica…

Evocare sempre e solo come arma pseudopolitica il solito antifascismo deja vu (persino Hitler!) perché libere elezioni (non solo in Italia.. vedi  Trump in America e fenomeni analoghi dei Vip miliardari yankee e non solo)  hanno premiato gli ex avversari politici, non è solo semplicemente da matti, segnala  un certo magma – questo si pericoloso-  in emersione dall’inconscio sociale e collettivo: il peccato originale e originario del Comunismo, genetico in senso storico letterale, ovvero l’Altro politico sempre da sconfiggere – con le armi della magistratura o degli appelli (questi si incitatori al linciaggio pubblico) pseudointellettuali – alla faccia (riassumendo) del voto elettorale e del consenso popolare, è quasi alla luce del Sole.

Ma nessuna astrazione immaginaria,  molti segni come questo indicato di Rolling Stones, annunciano scenari di potenziale guerra civile in Italia:  i compagni che sbagliano, si sa, sono sempre cellule silenti come l’Isis!

Speriamo sia solo, tanto per restare in tema, pietre rotolanti, un eccesso estivo di Brown Sugar…

Comunque, la psicosi attuale della fu sinistra, incombente, non è solo una astrazione postnevrotica: la fine del mito del migrantismo, la fine del liquido inesauribile – leggi business- per  Cooperative e ONG (non tutte, ma in ogni caso colluse psicologicamente e nei fatti con il mercato criminale di scafisti e delle varie mafie dietro il migrantismo) attivati dalla svolta Salvini e del nuovo governo Lega-5Stelle  in Italia,  sta mobilitando concretamente tutti i Perdenti politici ma anche (linea parallela misconosciuta altrettanto grave) esistenziali della fu sinistra.

Una fu sinistra che è tempo di attaccare anche da Sinistra!

Cosa diceva Marx sui famosi valori umanitari a cui si appellano tutti i moralisti e anime pie sante dei pseudo progressisti?

Mere maschere della Borghesia industriale,  il socialismo intinto con l’acqua santa! E le famose critiche novecentesche e sessantottarde persino di un certo Marcuse contro l’altrettanto simulacro dell’Umanesimo astratto  e non tecnologico?

Quando la Politica si intinge di acqua santa e moralismo e di valori ridondanti e retorici  non è più credibile, è solo una maschera per difendere gli interessi molto personali della Classe Dirigente…

A nessuno viene in mente  il PD ecc in Italia e l’Unione Europea e nello specifico tutta la politica filo migrantica spacciata dagli Europeisti e dai Para progressisti?

Anche nella variante ultimissima Macron- Merkel-  con certa oggi chiusura negli stati egemoni dell’Unione Europea e il peso dei migranti tutto sull’Italia per mere questioni geopolitiche semplicemente da matti?

Ma parlavamo di neoesistenzialismo…

Tempo di verità indicibili contro la psicologia radical chic di Orwell: per i cosiddetti reazionari, in principio è l’individuo…  eventualmente anche egoista, rozzo, intollerante (eventualmente) ma comunque l’Individuo, un Io reale: per essi  la politica non è il Senso della Vita, solo una macchina tra altre , sociale.

Per i fu progressisti invece in principio è sempre il Potere eterononomo, lo Stato, il Collettivo,  una questione strutturale esistenziale: per quello sono impazziti, fallimenti esistenziali, dei robot (e persino idioti, prima generezione!).

Concludendo e ricapitolando e con una amara dose di ottimismo… Speriamo che tale andazzo, sia solo un eccesso di Brown Sugar; notando le firme, qualcuno dei firmatari, nello specifico anche ferrarese, ci risulta sia stato anche un protagonista del Tempo delle Mele (pardon delle Pere).

 

Brown Sugar  Rolling Stones

loading...

Related posts

Nicola Lodi, lettera aperta al Prefetto di Ferrara

Deslok

Le sconvolgenti parole di Rockefeller che vi faranno capire molte cose…

Deslok

I RESTI DI UNA CREATURA GIGANTE DEL MARE ANTICO TROVATI SU UN’ ISOLA RUSSA

Deslok

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.