Hack The Matrix
  • Home
  • Ufo e Misteri
  • Oumuamua, il primo visitatore interstellare noto ha accelerato inaspettatamente e cambiato la sua direzione
Ufo e Misteri

Oumuamua, il primo visitatore interstellare noto ha accelerato inaspettatamente e cambiato la sua direzione

loading...

Un team internazionale di scienziati che utilizza i dati acquisiti dal telescopio spaziale Hubble della NASA e da altri osservatori meno potenti ha scoperto che il primo oggetto interstellare noto apparso nel nostro sistema solare, un oggetto chiamato ‘Oumuamua’ ha accellerato inprovvisamente ed ha cambiato la sua traiettoria.

Marco Micheli del European Space Agency’s Space Situational Awareness Near-Earth Object Coordination Centre a Frascati, Italia, ha confermato che le misurazioni precise di ‘Oumuamua‘ indicano che è stato influenzato in modo abbastanza significativo da qualcosa di diverso dalle forze gravitazionali del Sole e dei pianeti in questo sistema solare.

Davide Farnocchia del Center for Near Earth Object Studies (CNEOS) del Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA sta esaminando da tempo l’oggetto interstellare e ha detto che i suoi movimenti e la sua traiettoria sono coerenti con il comportamento ordinario di una cometa. Ciò significherebbe che la forza che l’ha fatta accelerare e cambiare la sua traiettoria potrebbe essere un getto di gas espulso dalla sua superficie. “Questo stesso tipo di degenerazione colpisce il movimento di molte comete nel nostro sistema solare”, ha spiegato Farnocchia.

È normale che le comete espellano enormi pennacchi di polvere e gas quando sono colpite dal calore del sole e che possano cambiare velocità e movimenti. Ma ciò che è insolito nell’oggetto interstellare, secondo Olivier Haunaut dell’European Southern Observatory, è che non ci sono segni visibili di espulsioni di gas.

Iil team è giunto alla conclusione che “Oumuamua” ha prodotto una piccolissima quantità di particelle di polvere che hanno causato i cambiamenti nei suoi movimenti. L’espulsione della polvere sarebbe sufficiente a produrre questi cambiamenti, ma sarebbe così sottile che gli scienziati non sarebbero stati in grado di rilevarla.

“Più studiamo ‘Oumuamua’, più diventa eccitante”, ha detto Karen Meech, astronomo dell’Istituto di Astronomia della University of Hawaii che ha co-scritto il raporto sui cambiamenti di traiettoria.

“Sono stupito di quanto abbiamo appreso da una campagna di osservazione breve e intensa, non vedo l’ora che arrivi il prossimo oggetto interstellare!”

Immagine: Andrei Riabovitchev

Fonti e riferimenti

www.nasa.gov / …

 

loading...

Related posts

Due sfere luminose appaiono dal nulla sopra i cieli del Canada. Il video è incredibile!!

Deslok

Comunicazione alla Terra da parte di Vrillon, rappresentante del Comando Galattico di Ashtar.

Deslok

La Nasa interrompe gli streaming con la stazione spaziale internazionale (ISS). Gli ufologi: “Hanno trovato gli alieni e ce li nascondono”

Deslok

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.