Hack The Matrix
Controinformazione

Questa auto è alimentata da acqua salata: 920 HP, velocità massima 217,5 MPH

loading...

 

Funziona proprio come una cella a combustibile a idrogeno, tranne per il fatto che il liquido usato per immagazzinare energia è acqua salata. Questo non è lontano dalla macchina a propulsione ad acqua, un’idea etichettata come una cospirazione da molti nonostante l’enorme quantità di prove dietro di essa. Puoi leggere di più su questo  qui .

In questo caso (acqua salata) il liquido passa attraverso una membrana tra i due serbatoi, creando una carica elettrica. Questa elettricità viene quindi immagazzinata e distribuita da super condensatori. I quattro motori elettrici nell’auto danno quindi energia alla vettura. L’auto trasporta l’acqua in due serbatoi da 200 litri, che in una sola seduta consentiranno ai conducenti di viaggiare fino a 600 km. Complessivamente, la quattro posti è lunga 5,25 metri (0,4 piedi), larga 2,2 metri (7,2 piedi), 1,35 metri (4,4 piedi).

“Dopo aver fatto il suo debutto al Salone di Ginevra 2014 (nella foto) a marzo, la tecnologia ad acqua salata è stata certificata per l’uso sulle strade europee.” ( Fonte )

Nanoflowcell AG è la società dietro a questo progetto e attualmente sta preparando la tecnologia per la produzione di massa.

“Abbiamo piani importanti e non solo nel settore automobilistico. Il potenziale del NanoFlowcell è molto maggiore, specialmente in termini di forniture di energia domestica e di tecnologia marittima, ferroviaria e aviazione “- queste le parole del presidente del consiglio di amministrazione del NanoFlowcell AG, il professor Jens-Peter Ellermann.

Questa è una grande notizia, ed è un altro esempio di come la tecnologia ci aiuta a fare sempre meglio ed a migliorare. Anche se il denaro rimane un problema, non deve esserlo.

Tutte le auto dovrebbero essere costruite così, o con altri tipi simili di energia verde pulita. Qualche anno fa, se avessi detto a qualcuno che è possibile alimentare un’automobile versandoci dell’acqua salata, ti avrebbero chiamato un complottista.

L’anno scorso la Marina degli Stati Uniti ha sviluppato una tecnologia per creare carburante dall’acqua di mare

Gli scienziati del US Naval Research Laboratory hanno sviluppato una tecnologia per recuperare il biossido di carbonio e l’idrogeno dall’acqua di mare e convertirlo in un combustibile liquido di idrocarburi. Questo potrebbe essere un enorme passo avanti ed eliminare la necessità di vecchi modi di generare carburante.

È solo un altro esempio dei molti modi di generare energia che sono ora disponibili che potrebbero porre fine alla nostra dipendenza dai combustibili fossili. Questi nuovi modi ecologici di generare energia sono in circolazione da decenni, quindi perché ne parliamo sempre senza implementarli?

” Fare rifornimento di navi della Marina degli Stati Uniti, in mare, è un impegno costoso in termini di logistica, tempo, vincoli fiscali e minacce ai marinai della sicurezza nazionale in mare. Nell’anno fiscale 2011, il Comando Navale Militare degli Stati Uniti della Marina Militare, il principale fornitore di carburante e petrolio per la flotta della Marina degli Stati Uniti, ha consegnato circa 600 milioni di litri di carburante alle navi della Marina in corso, gestendo 15 rifornitori per il rifornimento della flotta in tutto il mondo. “( Fonte )

La Marina ha usato con successo il nuovo combustibile, derivato dal processo dell’acqua di mare per alimentare una copia del modello in scala radiocomandata, di un aereo della Seconda Guerra Mondiale con un motore a combustione interna. Di seguito è riportato il filmato dal volo di prova.

“In stretta collaborazione con il programma di ricerca navale della Office of Navel Research p38, NRL ha sviluppato una tecnologia rivoluzionaria per estrarre contemporaneamente CO2 e H2 dall’acqua di mare. Questa è la prima volta che la tecnologia di questa natura è stata dimostrata con il potenziale di transizione, dal laboratorio, all’implementazione commerciale su vasta scala. “- Dr. Heather Willauerfonte )

I ricercatori dicono che questo approccio potrebbe essere commercialmente attuabile entro i prossimi sette-dieci anni.

Ancora una volta, un’altra opzione e un esempio che mostra il potere del potenziale umano, quindi cosa ci impedisce di implementare tecnologie più pulite ed ecologiche?

Non molto tempo fa, il consigliere del Dipartimento della Difesa i Dott. Harold Puthoff ha fatto alcuni commenti degni di nota discutendo la realtà dell’energia libera. Questo è quello che ha detto:

“Ho indicato cosa bisogna fare sulle nostre porta aerei e cosa dobbiamo sostituire se abbiamo nuove fonti di energia che usano nuove tipologie di carburante”.

Puoi guardare l’intervista completa  QUI .

Che si tratti di energia solare, energia libera (punto zero) o di conversione dell’acqua di mare, è chiaro che possiamo fare meglio di quello che stiamo facendo ora. È straordinario come Barack Obama abbia costantemente sottolineato che utilizzeremo petrolio, gas e carbone per i prossimi vent’anni e che non abbiamo la tecnologia per togliere la nostra dipendenza da queste risorse. Coloro stanno leggendo possono capire chiaramente che questo semplicemente non è vero. Abbiamo i mezzi per vivere in modi che sono più armoniosi con il pianeta e tutti gli esseri su di esso.

di #Hackthematrix

Notizie tratte da Fonte

loading...

Related posts

I 10 COMANDAMENTI DI MADRE NATURA: UN INNO ALL’EQUILIBRIO

Deslok

Colpo di Stato? Il PD trascina il paese allo scontro

Deslok

UN ESPERIMENTO FINANZIATO DALLA NASA HA PORTATO A RAPPORTI TRA UNA DONNA E UN DELFINO

Deslok

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.