Hack The Matrix
Controinformazione

Esclusivo: Del sangue fuoriesce dalla tomba di Gesù a Gerusalemme? (Video)

loading...

Un video su Internet che è diventato virale, sembra mostrare del sangue che fuoriesce attraverso il Santo Sepolcro di Gerusalemme, quello di Gesù.

Avendo sempre come unica fonte i Vangeli, la tomba si troverebbe in un giardino vicino ad una roccia, o montagna, o tumulo; i vangeli dicono il luogo in cui avvenne la crocifissione, originariamente chiamata Golgota e poi Calvario (lat calvaria, “teschio”). Quel luogo era molto vicino al muro erodiano della città di Gerusalemme, e comunicava con esso tramite una strada, ma fuori dalle mura, dal momento che le regole ebraiche vietavano sepolture intramurali, tranne che per il caso dei re.

Se questo video risulta autentico e il sangue che scorre da lì, allora dobbiamo andare oltre lo stupore e chiederci cosa significa. Qui sotto puoi vedere questo video che viaggia su Internet alla velocità di un proiettile”:

 

 

loading...

Related posts

A soli 13 anni, Max Loughan, inventa un dispositivo ad energia libera sulle orme di Nikola Tesla

Deslok

Blue Whale, tragedia sfiorata in Italia: 17enne salvato dal suicidio, scatta l’emergenza nelle scuole

Deslok

Bank of America ci dice: “Ci sono tra il 20% e il 50% di probabilità che viviamo in ‘Matrix'”

Deslok

1 comment

LM aprile 11, 2018 at 8:38 am

Secondo un articolo riportato da Aleteia Arabic, il custode delle chiavi del Santo Sepolcro, Adeeb Joudeh Al Hussein, avrebbe dichiarato che quanto messo in giro sui social network a proposito di questo video è una forma di disprezzo dell’intelligenza umana. In realtà, asserisce, la pietra del Sepolcro era stata unta di oli profumato, e successivamente erano state appese delle lampade di cui alcune rosse. Quella che si vede è la luce rossa che si riflette l’olio profumato sulla pietra.
Per giunta, aggiunge l’articolista, il video è stato caricato nel 2014.

Reply

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.