Hack The Matrix
  • Home
  • Ufo e Misteri
  • Antichi manoscritti confermano che RA era un antico Dio Extraterrestre Egizio
Ufo e Misteri

Antichi manoscritti confermano che RA era un antico Dio Extraterrestre Egizio

loading...

Nell’analisi di antichi scritti egiziani, miti e leggende su questo primordiale Dio egiziano, sembra che Ra esistesse in qualche tempo lontano nella storia è proveniva da un altro mondo. Inoltre, c’è anche la convinzione che Ra possa essere un sopravvissuto di Atlantide.

Antichi manoscritti confermano che RA era un antico Dio Extraterrestre Egizio
Antichi manoscritti confermano che RA era un antico Dio Extraterrestre Egizio

Oceano Primordiale emerge da e assume il nome di dio Ra divenne unico creatore degli dei, senza l’aiuto di altre entità. Con i suoi propri membri generò Shu e Tefnut, dai quali sono nati Geb e Nut, che a sua volta ha dato vita a IsideOsirideSeth e Nephtis.

Assumendo un carattere cosmico dell’epoca predinastica, che basa la sua dottrina sulle stelle, Ra il dio del sole è diventato un simbolo della religione aristocratica del primo esercizio in antitesi con il culto di Osiride, più democratico e popolare.

Dio regnò sull’Egitto per molti anni, ma deluso nel suo regno terreno e disgustato dal tradimento di coloro che avevano beneficiato la sua saggezza, Ra ha deciso di lasciare la terra e andare in cielo per punire l’umanità.

Per il suo viaggio celeste da Dio ha usato una barca di giorno, Mantz, e un’altra notte, Mashkhet, su cui il dio percorse le regioni infernali. Dal cielo Dio ha mandato sulla terra il suo occhio divino, assumendo l’aspetto della dea Hathor, di aspetto leonino, ha spazzato via gran parte dell’umanità guadagnandosi l’epiteto di Sachme, la Poderosa.

Antichi manoscritti confermano che RA era un antico Dio Extraterrestre Egizio
Antichi manoscritti confermano che RA era un antico Dio Extraterrestre Egizio

In epoca tarda Ra è stato associato con gli Dei AmónAtenKhnumSebek. Con la forma di Amun-Ra, il dio diventa la divinità suprema di tutta la religione egiziana. Con la tripla forma di Khepri-Ra-Atón sintetizzò i tre aspetti del sole; Khepri, l’ascensore; Ra, a mezzogiorno; Aten, ovest, la sintesi ha avuto un culto speciale a Heliopolis, dove rappresenta il dio antropomorfo con la testa di falco o ram disco coronato solar.En il Libro dei Morti, Ra assume l’aspetto di un gatto armato con un coltello che uccide un serpente, simbolo demoniaco che Ra annichilisce. Dio sarà attribuito ad alcune donne, tra cui Rait, controparte femminile del suo nome e Uert-Hekeu(Iusas).

La leggenda afferma che in un primo momento non c’era luce. C’era solo il buio e una grande distesa di acqua con il nome Num. Il potere di Nun era così grande che da dentro l’oscurità ha portato avanti un ampio e luminoso uovo. E da quell’uovo è nato Ra.

Uno dei motivi per cui Ra era considerato indistruttibile era perché nessuno conosceva il suo nome. Questa convinzione è stata assimilata da diverse religioni, tra cui l’ebraismo e l’Islam, che chiamano il loro dio in molti modi, ma affermano che il suo nome definitivo è sconosciuto e la cui conoscenza sarà predire la fine dei tempi.

Se ci rapportiamo questi testi il dio Ra dell’antico Egitto a quanto pare era venuto dallo spazio, emerge da un mare chiamato Num in un uovo potrebbe essere il modo in cui degli antichi abitanti potrebbero aver descritto una capsula o navicella spaziale che si è schiantato in mare, e non sapendo quale fosse il vero nome di questo antico dio suggerisce la sua possibile origine dallo spazio esterno. Tra le teorie più radicate sull’origine di RA l’origine extraterrestre è quella che ha più forza.

 

loading...

Related posts

CERN: LHC potrebbe creare un portale dimensionale

Deslok

La morte misteriosa di due scienziati che avrebbero scoperto Nibiru

Deslok

Creazione e giù di lì….

Deslok

1 comment

Raphael novembre 14, 2017 at 4:40 pm

Pensare di poter definire RA è cosa praticamente impossibile .
Il piccolo (umano) non può contenere (comprendere) il grande …(diceva più o meno così qualcuno …) .
RA è il “tramite” tra l’ Inconoscibile e il conoscibile .
Tra il prima di “ogni tempo” e l’ apparizione del tempo .
Tra il prima di “ogni spazio” e l’ apparizione (così detta creazione) dello spazio .
RA è La Manifestazione , ovvero ciò che permettere di avere “colore-forma” nel Divenire .
Colui che Manifesta l’ “E'” nel … Divenire .
E quando/ciò che Diviene … diventa RA-Horus … (con le differenti Manifestazioni-Nomi di questo)
RA , in quanto Divinità , non ha ne può avere la natura di un “essere” (forma/corpo spazio-temporale) , ovvero tipo un uomo , ma E’ uno “Stato” … che precedere l’ essere .
Non è quindi definibile … quale Anunaki …
Nell’ antichità si sapeva ben distinguere tra l’ Occhio di RA (rappresentato molto molto raramente …) e l’ Occhio di Horus (di RA-Horus) . Il primo era definito l’ Osservatore , il secondo il Misuratore e questo perchè la “misura” (tempo , lunghezza , spessore , grande/piccolo , peso/massa , etc) è solo possibile in realtà spazio-temporali .
Chi solo Osserva non partecipa ad alcun “Giudizio” … , non prende “parte” a ciò che Osserva … E ciò spiega , di per se , che RA non è di questo “Mondo” …
Sono “Dimensioni di Realtà” differenti .

Raphael
“Atlantis People”
https://infocp8.wixsite.com/coscienzepercettive

Reply

Leave a Comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.