Home Ufo e Misteri Anteprima! Reso di dominio pubblico il brevetto del veicolo antigravità TR-3B del Programma Spaziale Segreto
Anteprima! Reso di dominio pubblico il brevetto del veicolo antigravità TR-3B del Programma Spaziale Segreto

Anteprima! Reso di dominio pubblico il brevetto del veicolo antigravità TR-3B del Programma Spaziale Segreto

0
loading...

Molti ricorderanno il caso di Bob Lazar, il fisico americano che asserì di avere lavorato segretamente per il suo governo. Era il 1989 e le rivelazioni fecero scalpore in quanto affermò che il Pentagono deteneva veicoli extraterrestri (UFO), in hangar dell’Area 51, ai quali anche lui aveva lavorato per capirne il funzionamento.
In effetti, diede una spiegazione piuttosto convincente. Tramite operazioni di reverse engineering, gli scienziati erano riusciti a rendere manovrabile un disco volante tanto che uno di questi oggetti alieni era condotto da un pilota collaudatore umano. A 25 anni di distanza, gli Stati Uniti erano già in possesso di un velivolo con caratteristiche di propulsione antigravitazionale: nome in codice TR-3B (TR-B3) prodotto dalla Northrop. Si tratta di un velivolo triangolare di una decina di metri di diametro, capace di muoversi come un UFO.

Risultati immagini per TR-3B

Ora, dopo anni e anni di battaglie da parte della comunità internazionale di ufologi e del Disclosure Project, è stato scoperto il brevetto di questo velivolo (TR-3B) del Programma Spaziale Segreto,  che mostra la navicella triangolare. La ricerca conferma che l’inventore, John St. Clair, ha inoltre sviluppato e brevettato un nuovo tipo di sistema di propulsione. Questo nuovo sistema è chiamato “rotating electrostatic propulsion system” – sistema di propulsione a rotazione elettrostatica. Di seguito link dove sono disponibili i brevetti del TR-3B e del sistema di propulsione elettrostatico.

Risultati immagini per TR-3B

Navicella spaziale triangolare – Brevetto US 20060145019 A1 

Veicolo spaziale avente uno scafo triangolare con cariche elettrostatiche rotanti, disposti in linea verticale di ciascun angolo che producono un campo elettrico orizzontale parallelamente ai lati dello scafo. Questo campo, interagendo con un’onda piana emessa dalle antenne sul lato dello scafo, genera una forza per volume che combina una propulsione ad ascensore.

https://www.google.com/patents/US20060145019?pageId=111028569981762970673

Sistema di propulsione rotante elettrostatico – brevetto n° US 20030209637 A1

La presente invenzione riguarda un sistema di propulsione che utilizza una navicella dotata di propulsori costituiti da un cilindro caricato elettrostaticamente motorizzato rotante, situato all’interno di un anello anulare caricato elettrostaticamente per lo scopo di creare una tensione di stress-energia che crea una curvatura spaziale nella direzione orizzontale.

I propulsori sono alimentati da generatori di vortici magnetici, che sono incorporati nei cilindri o situati sopra ciascun propulsore, allo scopo di aumentare la permettività dello spazio da permeare in ogni pistone con un’energia hyperspace a bassa densità, generato da un tunnel creato tra il nostro spazio e iperspazio. Una combinazione di tre propulsori montati sul lato inferiore dello scafo della navicella fornisce il controllo del movimento di spinta e di imbardata.

https://www.google.com/patents/US20030209637?dq=ininventor:%22John+St.+Clair%22&hl=en&sa=X&ved=0ahUKEwig04SQ3fLTAhWEwlQKHTwcAKQQ6AEIWDAH

Il rivestimento esterno dei veicoli TR-3B è reattivo alla stimolazione elettrica radar e può cambiare riflessività, assorbendo le onde radar e cambiando colore. Questo rivestimento esterno è come una pelle composta da un polimero, quando viene utilizzato in combinazione con le contromisure elettroniche, il TR-3B può rendere l’aspetto del veicolo come un piccolo aereo o un cilindro volante e anche in grado di ingannare i ricevitori radar falsando le immagini sovrapponendole con una varietà di aerei, ma non può essere intercettato. Un campo circolare di plasma è riempito in un anello che funge da acceleratore chiamato Magnetic Field Disrupter, circonda il compartimento dell’equipaggio ed è molto più avanti di qualsiasi tecnologia immaginabile.

Su concessione di  Segnidalcielo

Deslok Indagatore dell'insolito e dei fenomeni inspiegabili.

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...