Home KARMANAUTICA Come è fuori così è dentro
Come è fuori così è dentro

Come è fuori così è dentro

1
loading...

Parafrasando i primi versi della Tabula Smaragdina (Tavola di Smeraldo) di Ermete Trismegisto, (tre volte grande, l’equivalente del Dio Thot egizio), ove si può leggere “Ciò che è in basso è come ciò che è in alto e ciò che è in alto è come ciò che è in basso” * vorrei affermare provocatoriamente che “Come è fuori così è dentro e come è dentro così è fuori. Con questa frase apparentemente sibillina voglio evidenziare come il mondo esterno, con i suoi eventi karmici, influenzi la nostra interiorità e come veicoli il pensiero verso una sorta di eggregore interiore non sempre positivo.

1Ormai è chiaro che l’umanità è immersa in un “sottoprodotto” di Maya formato dai vari media (di ogni schieramento politico) e forme varie di comunicazione (vedere i miei articoli precedenti), una sorta di ragnatela di informazioni contrastanti e contraddittorie che tendono ad infondere a chi legge, (ascolta o guarda) sentimenti confusi in cui prevalgono le emozioni forti, che sforano con picchi pericolosi i limiti dell’ equilibrio interiore. E’ chiaro che il mondo è preda delle azioni ostili di origine Ahrimaniche, in cui prevalgono interessi enormi a guadagno dei governi più potenti, e che questi ultimi muovano nello scacchiere mondiale con estrema disinvoltura senza pensare alle conseguenze del loro agire sconsiderato,  flussi di operazioni politico economiche che innescano guerre, migrazioni, sfruttamenti dei territori al limite dell’esaurimento. 2

Come scrivevo in un recente articolo pubblicato sul sito Hack the Matrix (http://www.hackthematrix.it/?p=11974?p=11974) l’uomo è immerso in uno tsunami di lordure animico astrali che rimangono fissate addosso in una continua connessione, come un vestito sporco, il tutto senza che ve ne sia coscienza. La mancanza di speranza in un futuro potrebbe essere un sintomo di problemi reali, di conflitti tra mente e corpo, e sarebbe lecito pensare che tutto questo potrebbe portare a quella malattia che viene definita C.F.S o Sindrome da Stanchezza Cronica (contemplata anche nel campo delle “Medicine” Esoteriche) .

Se ne trova traccia anche in un articolo di Focus (http://www.focus.it/scienza/salute/la-misteriosa-sindrome-della-stanchezza-cronica) dove si può leggere che l’origine è sconosciuta e che non esiste ancora una cura.**

3Questa “malattia” del corpo e dell’anima porta ad una irritazione repressa che a tratti diviene indifferenza nei confronti della vita quotidiana e viene resa completa (nella sua piena virulenza) con l’immersione completa del nostro corpo in una aberrazione elettromagnetica (Pensate che il cuore umano a 60 battiti al minuto arriva ad 1Hertz, la terra secondo la risonanza di Shumann arriva ad una frequenza tra i 3 ed i 30 Hertz – che prende il nome di ELF, dall’acronimo Extremely Low Frequency, mentre la corrente domestica sviluppa 50/60 Hertz) Quindi siamo accerchiati da frigoriferi, lavatrici, cellulari, forni a microonde, con conseguenze veramente pesanti a carico di tutti i nostri sistemi vitali.

Le conseguenze psicosomatiche possono manifestarsi con scompensi cardiovascolari, insonnia o ipersonnia idiopatica (sonno eccessivo, prolungamento delle ore di sonno, e riposini diurni), nervosismo, disfunzioni cognitive come episodi dissociativi, ma anche depressioni, emicranie4 ed ipertensioni, con il pericolo della cronicizzazione delle patologie.

Nel 2015 lo IOM (Institute Of Medicine) ha dato una versione più “Accademica” togliendo l’aspetto psicologico ed emotivo (Versione dello psicologo Pierre Daco, psicologo e psicanalista belga che diede alla malattia una connotazione sociale, ove la causa sarebbe da attribuire alla tendenza della civiltà moderna a dare sempre il massimo in qualsiasi stato fisico ci si possa trovare)  propendendo per una causa virale (addirittura…) Citando non senza ironia il nostro “wikideposito nozionistico” secondo il quale, scrivendo della C.F.S. afferma che “Recenti pubblicazioni in tutto il mondo confermano e attestano robuste evidenze scientifiche che qualificano la malattia come biologica e non psicologica. Questo dovrebbe mettere finalmente fine all’annosa diatriba, causa di frustrazione aggiuntiva per i pazienti, legata al fatto che la CFS può essere facilmente confusa con sindromi d’ansia o depressione, aggiungendo però alla fine che l’eziologia (L’Eziologia è quella parte della scienza che si occupa di ricercare le cause che provocano certi fenomeni) è tutt’altro che certa “La vera eziologia è tuttora sconosciuta. Le cause di questa sindrome, diffusa senza un concreto discriminante in tutto il mondo, sono tuttora oggetto di studio”, dimostrazione che, ancora una volta, gli accademici dalla mente chiusa al solo “soma” (corpo) tendano ad escludere ipotesi “olistiche” a priori…

 

Appurata la varietà degli “Attacchi” a cui l’uomo viene vessato possiamo cercare di delinearli per tentare di agire contro di essi. Abbiamo visto l’aspetto “tecnologico” con l’utilizzo ormai consueto di elettrodomestici, wireless, etc… ed abbiamo sfiorato l’aspetto più subdolo composto dal bombardamento di negatività dovuto alle info(dis)informazioni dei media, manca l’aspetto delle influenze negative di quella tipologia di persone (di cui ho parlato in più di un articolo che si può trovare nel mio blog “Officina di Karmanautica http://karmanautica.blogspot.it/ o Hack the Matrix http://www.hackthematrix.it/) e che ho definito “Untori karmici” e che con la loro cupezza di carattere il loro pessimismo ed il loro egocentrismo negativo, vedono solo il lato più fosco della vita.

5Questi individui portano un fardello che giudicano troppo pesante e cercano, in tutti i modi, di trovare altre persone che li aiutino a portarlo, parlano quindi delle loro malattie, dei loro problemi di famiglia, dei loro problemi sul lavoro, influenzando negativamente tutti coloro i quali gli prestano attenzione (per non parlare del tempo e delle energie). Esistono metodi per saper riconoscere queste tipologie di Agenti Karmici Negativi (già contemplati e trattati nella Karmanautica) e per saperli allontanare senza attirarsi il loro rancore. Ma di questo ne parleremo nei prossimi articoli. Vi lascio con il mio solito consiglio… Wake up people!!!

*« Verum, sine mendacio certum et verissimum, quod est inferius, est sicut quod est superius, et quod est superius, est sicut quod est inferius: ad perpetranda miracula rei unius

(Il vero senza menzogna, è certo e verissimo.Ciò che è in basso è come ciò che è in alto e ciò che è in alto è come ciò che è in basso per fare i miracoli della cosa una).

**In effetti una cura c’è, e si può trovare applicando le istruzioni della Karmanautica, regole molto semplici che prima accompagnano alla consapevolezza, poi, mano a mano che si acquista coscienza dei fenoumeni karmici del circostante, applicandone i concetti insegna a rendere se stessi refrattari al contiguo, in uno stato di attività non attiva (paragonabile al wu wei taoista)

6

di Alberto Bergamini – HTM

Alberto Bergamini
Alberto Bergamini
Admin Indagatore dell'insolito e dei fenomeni inspiegabili.

Comment(1)

LEAVE YOUR COMMENT

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

loading...